Italia – Galles 1-0: gli ospiti passano agli ottavi nonostante la sconfitta a Roma

Il Galles ha mostrato grande determinazione nella sconfitta contro l’Italia, aggrappandosi a dieci uomini per produrre un risultato sufficiente per assicurarsi il posto nel secondo turno di Euro 2020.

La qualificazione automatica era in pericolo con la Svizzera che ha battuto 3-1 la Turchia nell’altra partita del Gruppo A, ma il Galles ha resistito all’incessante pressione italiana per avanzare al secondo posto per differenza reti.

L’Italia si era già qualificata per gli ottavi di finale e, nonostante abbia apportato otto cambi alla propria rosa, aveva ancora il controllo totale, con il gol di Matteo Pessina che gli ha regalato un vantaggio per 1-0 alla fine del primo tempo che difficilmente riflette la loro supremazia.

Il Galles ha dovuto giocare nell’ultima mezz’ora dopo che Ethan Ampadu è stato espulso per uno scatto su Federico Bernardeschi, intensificando l’attacco italiano.

E mentre la vittoria dell’Italia non è mai stata in dubbio – questo è stato il loro 30esimo pareggio consecutivo di imbattibilità, record nazionale – il Galles ha scavato a fondo per assicurarsi che il loro margine di vittoria non fosse troppo dannoso.

Un terzo posto avrebbe potuto essere sufficiente per far avanzare il Galles come una delle prime quattro squadre del torneo, ma questo risultato ha assicurato che il Galles tenesse il proprio destino nelle proprie mani.

Robert Page e i suoi giocatori possono ora aspettarsi con impazienza la partita del secondo turno contro i secondi classificati del Gruppo B ad Amsterdam sabato prossimo.

Per quanto riguarda l’Italia, l’undicesima vittoria consecutiva vedrà la seconda classificata del Gruppo C incontrarsi a Wembley lo stesso giorno.

Galles in attesa nervosa

Questo si trasformò in un’epoca molto più ansiosa di quanto Wells avesse immaginato a Roma.

La loro vittoria contro la Turchia mercoledì scorso li ha portati a pochi passi dalla fase a eliminazione diretta, sapendo che è improbabile che anche la sconfitta possa fermare i loro progressi, ma hanno bisogno di un pareggio per assicurarselo.

Con un potenziale pareggio per gli ottavi di finale in mente, Page ha sospeso i tre giocatori – Kiefer Moore, Ben Davies e Chris Mipham – a un cartellino giallo dall’essere squalificati.

C’è stato anche un cambio di formazione quando il Galles ha girato 3-4-3 quando tre dietro sono diventati cinque dietro durante lunghi periodi senza possesso di palla contro la superba Italia.

Gli Azzurri hanno dominato la palla dall’inizio e hanno controllato la palla e hanno spinto il Galles nella propria metà campo per quello che sembrava per tutta la partita.

La squadra di Big viveva pericolosamente, con tiri italiani che viravano a lato o nelle mani del portiere del Galles Danny Ward, prima che la fortuna si esaurisse quando Pesina ha passato un calcio di punizione di Marco Verratti.

C’erano innumerevoli altre possibilità, ma, come il pugile malconcio che minacciava di sferrare un singolo colpo decisivo, Wells aveva le sue possibilità con Chris Gunther frontalmente e Gareth Bale che schiacciava la traversa con un tiro di sinistro.

Il pareggio allo Stadio Olimpico è stato un’impresa di prim’ordine, ma questi errori si sono rivelati accademici grazie al portiere di Ward e alla difesa sanguinosa di chi era davanti.

L’Italia conferma le sue credenziali in campionato

La terza vittoria dell’Italia in tre partite del girone ha confermato le credenziali dell’Italia come potenziali campioni di Euro 2020.

Come quattro volte campioni del mondo ed ex vincitori di questa competizione, erano tra i favoriti, ma questa squadra è diversa.

Il calcio italiano è tradizionalmente associato alla tenacia difensiva, all’intelligenza unita al sarcasmo occasionale per le vittorie strette. Prima di quest’estate, avevano segnato non più di due gol in una partita nel Campionato Europeo.

Ma a Euro 2020, hanno vinto la loro partita di apertura 3-0 contro Turchia e Svizzera, giocando in un nuovo stile.

L’allenatore Roberto Mancini ha apportato otto cambi, ma con alcuni di questi convocati, tra cui il centrocampista del Paris Saint-Germain Verratti e il capocannoniere italiano nelle qualificazioni, Andrea Belotti, è stata una squadra impressionante.

Il fatto che il loro gol sia nato dalla combinazione di due dei loro convocati – Verratti ha assistito Pesina – ha mostrato in profondità l’invidiabile forza dell’Italia.

Tale era la forza della loro esibizione, e non c’era dubbio che avrebbero rivendicato 11 vittorie consecutive – e raramente c’erano momenti in cui sembravano aver subito il primo gol in più di 1.000 minuti.

Ma fortunatamente per il Galles, l’Italia non ha potuto consolidare la propria avanzata.

Quella sconfitta a Roma combinata con una sconfitta per 2-0 in Bosnia ed Erzegovina – la notte in cui il Galles si è qualificato per Euro 2016 – sarebbe una delle migliori sconfitte nella storia del calcio gallese.

Statistiche partita – Il cartellino rosso da record di Ampadu

  • A 20 anni e 279 giorni, Ethan Ampadu del Galles è diventato il secondo giocatore più giovane ad essere espulso in una partita del Campionato Europeo dopo John Hettinga (20 anni e 217 giorni) per l’Olanda contro la Repubblica Ceca nel 2004, mentre Ampadu è stato il diretto giocatore. La più giovane delle righe è mostrata in rosso.
  • L’Italia è ora imbattuta da 30 partite in tutte le competizioni (V25 P5) da quando ha perso contro il Portogallo nel settembre 2018, il che equivale alla sua striscia di imbattibilità più lunga nella sua storia, tra il 1935 e il 1939.
  • Il Galles ha perso sei delle sette partite ufficiali contro l’Italia (1 vittoria), comprese tutte e cinque le partite giocate fuori dal Galles.
  • L’Italia ha mantenuto la porta inviolata in ciascuna delle ultime 11 partite in tutte le competizioni e ha corso la corsa più lunga solo una volta nella sua storia: 12 partite senza rete tra il 1972 e il 1974.
  • Il Galles ha ora raggiunto la fase a eliminazione diretta in tutte e tre le sue partite nei principali tornei: la Coppa del Mondo 1958, Euro 2016 ed Euro 2020.
  • L’Italia ha mantenuto la porta inviolata in 22 delle 41 partite del Campionato Europeo (54%), tre volte più di qualsiasi altra squadra (Germania, 18).
  • L’Italia ha apportato otto modifiche alla formazione titolare in questa partita, la più comune nelle partite di un torneo importante.
  • L’italiano Marco Verratti ha guidato tutti i giocatori in questa partita per tocchi (136), assist (103), occasioni create (cinque) e interventi (quattro), oltre ad assistere al gol.

allineare

Italia

formazione – composizione 4-3-3

  • 21J Donnarummaè stato sostituito daserigoa 89′Minuti
  • 25Folle
  • 19Bonucciè stato sostituito daOcarpea 45′Minuti
  • 23bastoni
  • 13Emerson
  • 12PesinaPrenotato in 79 minutiè stato sostituito daCastrovillia 87′Minuti
  • 8Jorginhoè stato sostituito daKristantia 75′Minuti
  • 6ferratti
  • 20Bernardeschiè stato sostituito dainterruttoria 75′Minuti
  • 9Belotti
  • 14una chiesa

alternative

  • 1serigo
  • 2Di Lorenzo
  • 4Spinazzola
  • 5Locatelli
  • 7Castrovilli
  • 10distintivo
  • 15°Ocarpe
  • 16Kristanti
  • 17Fisso
  • 18barella
  • 22interruttori
  • 26Merritt

Galles

formazione – composizione 3-4-3

  • 12prendere
  • 6Rodon
  • 15°ampadooPrenotato in 55 minuti
  • 2GuntherPrenotato in 79 minuti
  • 14Roberts
  • 16Morelè stato sostituito dapiùa 60′Minuti
  • 7alinePrenotato in 51 minutiè stato sostituito daLevitta 86′Minuti
  • 3N Williamsè stato sostituito daDavisa 86′Minuti
  • 11ballaè stato sostituito daruscellia 86′Minuti
  • 10Ramsey
  • 20moscheeè stato sostituito daWilsona 74′Minuti

alternative

  • 1Hennessy
  • 4Davis
  • 5armadietto
  • 8Wilson
  • 9Roberts
  • 13più
  • 17Norrington Davis
  • 18Williams
  • 19ruscelli
  • 21Davis
  • 22mepham
  • 23Levitt

Regola:
Ovidiu Hategan

Presenza:
11.541

testo dal vivo

match player

ferrattiMarco Verratti

READ  L'Italia ha concluso le finali della Coppa del Mondo ISSF a Osijek con una trappola d'oro mista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *