Italia e Montenegro vincono ancora nella finale della World Water Polo League maschile

Francesco Di Fulvio ha segnato quattro volte portando alla vittoria i due campioni del mondo dell’Italia dopo la vittoria per 11-8 sulla Grecia nella finale di pallanuoto maschile nella capitale georgiana Tbilisi.

L’Italia ha consolidato ieri la vittoria sul Kazakistan con una splendida prestazione che ha superato la Grecia nel Gruppo A.

Di Fulvio ha rotto il pareggio prima di aggiungere tre al suo conto, mentre Gonzalo Echnic e Matteo Icardi hanno avuto doppiette forti, anche Stefano Longo, Nicolas Preciotti e capitano Pietro Viglioli hanno segnato.

“E’ stata una partita difficile e lo sapevamo perché ci conosciamo così bene”, ha detto l’allenatore Sandro Campana.

Mentalmente eravamo più forti.

La Francia ha interrotto la sua ultima ascesa in Kazakistan per assicurarsi una vittoria per 12-11, la prima nel Gruppo A.

Dopo aver controllato gran parte della partita e aver condotto 11-7 prima della quarta partita, la Francia è sembrata esaurita quando il Kazakistan è caduto nella porta degli avversari prima del fischio finale.

Thomas Ferno è stato il capocannoniere con quattro gol, mentre il capitano Ugo Crosselat ha segnato una tripletta.

Gol anche di Remy Saudadier, Roman Marion Vernaud, Denis de Carmo, Mehdi Marzouki e Charles Cannon.

Nika Shuchiashvili ha segnato una tripletta per la Georgia, ma i padroni di casa non sono riusciti a fermare il Montenegro, che ha avuto un parziale di 19-8 per la seconda vittoria consecutiva nel secondo set.

READ  La Galleria degli Uffizi esporrà la sua collezione di capolavori del Rinascimento in tutta Italia nell'ambito del nuovo programma degli Uffizi Divosi.

Aleksandar Ivovich e Duzan Matkovic hanno segnato quattro gol, mentre Dragan Draskovic ha segnato una tripletta.

Miroslav Petkovic, Stefan Vedovic e Alexa Okrobina hanno segnato due gol, mentre Marko Petkovic e Dmitriy Obradovic hanno segnato nella missione di demolizione.

L’altra partita del girone B ha visto gli Stati Uniti sconfiggere il Giappone 15-7 grazie a quattro reti di Ben Hallock.

C’era anche un trio di Hans Daub e coppie Luca Cupido, Max Irving e Johnny Hopper, mentre anche Marco Vavic e Ben Stevenson hanno segnato.

“Il Giappone è una squadra con cui abbiamo avuto molti problemi in passato”, ha detto il portiere Alex Wolff.

“Impariamo dalle esperienze passate.”

Domani la Grecia affronterà il Kazakistan e la Francia affronterà l’Italia nel primo gruppo, mentre gli Stati Uniti affronteranno Georgia e Montenegro contro il Giappone nel secondo gruppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *