Italgas potrebbe rivedere gli investimenti per nuovi asset idrici

Italgas potrebbe rivedere gli investimenti per nuovi asset idrici

Il logo Italgas è visibile in questa illustrazione scattata il 1 maggio 2022. REUTERS/Dado Rovik/Illustration/file Photo Ottenere i diritti di licenza

ROMA (Reuters) – Italgas, la più grande società italiana di distribuzione del gas, ha dichiarato mercoledì, nel corso di una teleconferenza post-risultati, che la società potrebbe rivedere le sue stime per i futuri investimenti nel business idrico recentemente acquisito.

All’inizio di quest’anno, nell’ambito di una strategia di diversificazione, il gruppo ha completato l’acquisto di tre società idriche italiane dalla società francese Veolia, in un accordo del valore massimo di 115 milioni di euro, debiti esclusi.

Parlando con gli analisti, l’amministratore delegato di Italgas, Paolo Gallo, ha affermato che il gruppo ha già incluso 300 milioni di euro di investimenti complessivi per le opere idriche nell’ultimo piano industriale relativo al periodo 2024-29, ma una cifra più precisa sarà calcolata presto . .

“Se ci sarà una revisione, aumenterà”, ha detto Gallo, aggiungendo che le risorse idriche italiane sono state sottoinvestite per decenni.

D’altro canto, il gruppo può contare su 140 milioni di euro di fondi già concessi per l’ammodernamento del patrimonio idrico dal governo italiano nel quadro del piano di ripresa post-pandemia dell’Ue.

Gallo ha inoltre affermato che l’accordo per l’acquisizione delle attività idriche di Veolia prevede un dividendo che sarà pagato se Italgas riuscirà a ridurre il tasso di insolvenza delle società idriche.

Mercoledì il gruppo ha dichiarato che l’utile sottostante del terzo trimestre è aumentato del 10,3% su base annua, grazie agli investimenti nella trasformazione digitale della rete del gas dell’azienda.

“Con un investimento di circa 600 milioni di euro nei primi nove mesi, la società ha intensificato le proprie attività nell’espansione e trasformazione digitale delle reti del gas, sia in Italia che in Grecia”, ha affermato Gallo in una nota.

READ  Un pensionato è "sotto shock" dopo che Canada Post ha trovato un assegno ereditario mancante di 300.000 dollari

L’utile prima di interessi, tasse, svalutazioni e ammortamenti (EBITDA) ha raggiunto i 303,5 milioni di euro (321,68 milioni di dollari) nel periodo luglio-settembre, rispetto ai 272,1 milioni di euro dello stesso periodo del 2022.

($1 = 0,9451 euro)

Reporting di Francesca Landini e Giulia Segretti, Montaggio di Alvise Armellini e Sharon Singleton

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottenere i diritti di licenzaapre una nuova scheda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *