Il principe torna sotto i riflettori

Il principe torna sotto i riflettori
“Non avevo intenzione di tornare a recitare”, afferma il principe Amponsah. Dopo essere sopravvissuto al devastante incendio del suo appartamento che ha bruciato il 68% del suo corpo, danneggiato i suoi polmoni e portato all’amputazione delle sue braccia, Prince dice che ha dovuto superare le sue paure e l’ansia per ritrovare la strada di casa. Professione di recitazione. Grazie alle cure del Ross Tilly Burn Centre di Sunnybrook, il centro ustioni più grande e avanzato del Canada, e del St. John’s Rehabilitation Centre, l’unico programma di riabilitazione per ustioni in Ontario, Prince ha intrapreso il suo lungo viaggio verso il recupero.

Dopo più di 40 interventi chirurgici, nel corso di nove mesi, seguiti da un anno e mezzo di intensa riabilitazione, Prince afferma oggi che il suo recupero ha riguardato tanto il suo recupero mentale ed emotivo quanto quello fisico. Attribuisce la sua capacità di trovare sempre una prospettiva positiva all’assistente sociale Anne Hayward, che ha svolto un ruolo cruciale nella sua guarigione. “Aveva visto persone attraversare situazioni traumatiche come la mia ed è sempre stata in grado di aiutarmi a trovare un focus positivo”, dice. Il Centro di riabilitazione di St. John è noto come leader nella fornitura di servizi di riabilitazione ospedaliera e ambulatoriale incentrati sulla mente, sul corpo e sullo spirito di una persona.

Ispirato dalla sua esperienza con Anne, Prince ha trascorso un anno studiando lavoro sociale, finché un amico e regista non gli ha chiesto un ruolo in una produzione teatrale. “All’inizio ero titubante, ma poi ho deciso di leggere la commedia e il personaggio, e questo mi ha davvero convinto a superare le mie paure e ansie”, afferma Prince. Quando è calato il sipario sulla sua prima esibizione, Prince sapeva che la sua passione per la recitazione era rimasta forte e, con il supporto e l’incoraggiamento della sua rete personale e professionale, non poteva più guardare indietro.

Il principe Amponsah

Principe Amponsah: “Condividere la mia storia mi aiuta. Ecco perché lo faccio. Dà alle persone una pausa quando sono positivo.

Che sia sul palco o sul set, Prince dice che tutto questo è possibile solo grazie alla sua esperienza a Sunnybrook. “Sunnybrook è stato fondamentale per la mia guarigione”, afferma Prince. “Dalle infermiere all’équipe medica, tutti a Sunnybrook sono diventati come una seconda famiglia”. Il Ross Tilly Burn Center di Sunnybrook è stato il primo centro ustioni in Canada e il secondo fuori dagli Stati Uniti ad essere verificato dall’American Burn Association. Questa verifica indica l’assistenza di alta qualità del centro per i pazienti ustionati dal momento dell’infortunio fino al loro recupero.

Salvare vite umane è la prima priorità del team ustionati, ma anche ripristinare la qualità della vita del paziente è un obiettivo primario per il team.

Prince descrive il suo recupero e riabilitazione a Sunnybrook come un’atmosfera di cameratismo, conversazioni regolari e capacità di ridere con i suoi operatori sanitari. “Che tu riceva un panino in più o un’infermiera condivida qualcosa che ci ha fatto ridere, l’esperienza del paziente è davvero cruciale, importante quanto il trattamento e l’assistenza medica”, afferma. Il principe non è solo nella sua esperienza. Queste interazioni quotidiane combinate con cure innovative al St. John’s Rehab è ciò che rende Sunnybrook un posto speciale per i pazienti, le loro famiglie e gli operatori sanitari.

Oltre ai suoi ruoli teatrali e televisivi, il più recente dei quali è stata la serie della HBO Stazione undici, sta anche intraprendendo la carriera di oratore in pubblico, utilizzando la sua storia per aiutare gli altri a superare le proprie avversità. Prince vede questo come il suo modo di restituire le cure che ha ricevuto dal team di Sunnybrook.

READ  Un'opportunità senza precedenti per indagare sul prossimo visitatore interstellare con il telescopio spaziale Webb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *