Il nuovo ristorante Sapore promette di portare un po’ d’Italia a Kendal

Nick Ward e Giuseppe Seppi in Sabor

I proprietari di un nuovo ristorante italiano appena aperto a Kendall dicono che puntano a “portare un po’ d’Italia nel South Lakeland”.

Nick Ward e Giuseppe Sepe, che già gestiscono altri tre ristoranti nel South Lakeland, hanno ampliato il loro portafoglio con l’apertura di Sapore al 21A Stramongate.

Il progetto ha già creato essenzialmente 18 posti di lavoro a tempo pieno e il duo sta ancora reclutando per assumere dozzine di altri dipendenti.

Il team è gestito da Laszlo Lukasz, di grande esperienza.

“Siamo stati molto impegnati con 60-70 clienti nei giorni feriali e raddoppiamo il nostro giro d’affari il sabato”, ha detto Giuseppe. “Le persone apprezzano molto la qualità del cibo che serviamo. Riceviamo molti clienti locali, così come alcuni turisti”.

Ha detto che lo spirito di Sapore è quello di servire l’autentico cibo italiano, compresi alcuni dei piatti moderni e delle tecniche di cottura attualmente utilizzate in Italia.

La carne del menu è di provenienza locale da Cornvale Fine Foods di Melling. Il pesce proviene da Kendal Fish and Seafoods e Hodgson Fish of Hartlepool. Gli ingredienti italiani provengono da Carnival, un importatore alimentare specializzato.

L’edificio – già sede di Little Italy – contiene un ristorante con circa 60 cappe e un’area bar seminterrata che può essere utilizzata come ulteriore area ristorante per feste.

Sapore a Stramongate, Kendal

“Siamo un ristorante ma abbiamo anche un lounge bar al piano superiore, dove i clienti possono bere un drink e ordinare piatti e stuzzichini”, ha detto Giuseppe.

Il duo, che vive a Windermere, ha in serbo alcune idee entusiasmanti. All’inizio del prossimo anno hanno in programma di realizzare i propri prodotti da vendere nel ristorante e infine online, inclusi grissini e vasetti di olive in salamoia, melanzane e la propria salsa di pomodoro.

READ  Maria Sharapova si gode le sue vacanze in Italia!

Il ristorante offre fino a 50 vini, ma alla fine i clienti potranno scegliere tra un massimo di 1.200 vini da un commerciante di vini Sapore.

Si sta anche pianificando di creare un’area salotto al di fuori di Sapore.

Il duo gestisce anche l’Urban Food House a Bowness; Hooked, un ristorante di pesce a Windermere e The Estuary su Main Street, Grange-over-Sands, che impiega un totale di 45 dipendenti.

Nick, originario di Poulton le Fylde, ha trascorso dieci anni nel settore dell’ospitalità a Londra e gestiva ristoranti a Manchester e South Lakeland prima che lui e Giuseppe acquistassero l’Urban Food House tre anni fa.

Giuseppe è cresciuto a Napoli e ha lavorato in hotel e ristoranti di fascia alta in Italia e Svizzera per diversi anni prima di trasferirsi nel Lake District e lavorare nell’ospitalità a Windermere e Ambleside. I due si sono conosciuti circa sei anni fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *