Il mercato europeo delle auto nuove è sceso di nuovo bruscamente a novembre – l’economia

Industria automobilistica: ma in forte crescita in Cina

Berlino (AFP) – Il picco del numero di infezioni da coronavirus a novembre e le restrizioni associate hanno causato il crollo di nuove immatricolazioni di auto in Europa. Come annunciato giovedì dalla Federazione dei produttori europei, le nuove immatricolazioni sono diminuite del 12% a novembre rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. In ottobre il calo è stato del 7,8 per cento. A settembre c’è stato un leggero aumento del 3,1 per cento. Ma a novembre ci sono stati momenti positivi per le case automobilistiche al di fuori dell’Europa, e in particolare in Cina.

guarda la foto

Nuovo treno merci per auto nel porto di Cuxhaven

© Agence France-Presse

In Europa, invece, il calo di novembre significa un ulteriore forte calo delle immatricolazioni di nuove auto. Nell’anno fino ad oggi, è negativo del 26% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. “Lo sviluppo nel nuovo mercato automobilistico è preoccupante”, ha affermato Peter Fuß, esperto di mercato automobilistico presso la società di consulenza EY. “Nell’Unione europea, circa un terzo delle nuove auto sarà venduto quest’anno rispetto al 2019.” Inoltre, l’attuale sviluppo del numero di infortuni non sta portando a nulla di buono da aspettarsi per la primavera del 2021.

Feet ha confermato positivamente che le auto elettriche continuano a prosperare, grazie in parte ai bonus governativi e all’espansione del modello da parte dei produttori. A novembre, ogni settima auto nuova nei cinque maggiori mercati dell’Europa occidentale (Germania, Gran Bretagna, Francia, Italia e Spagna) è stata dotata di un motore elettrico e la quota di mercato è salita a un valore record del 14,6 percento, dall’11,5 percento di ottobre al 3,3 percento. % Solo a novembre 2019. In Germania, tutte e cinque le auto di nuova immatricolazione a novembre erano un veicolo elettrico o un ibrido plug-in.

READ  Xero, Nedbank Team presso Bank Feed API Powered

La German Automobile Industry Association (VDA) ha indicato che le vendite globali di auto si sono sviluppate in modo diverso da regione a regione a novembre. Mentre le vendite sono diminuite in Europa e negli Stati Uniti, il livello dell’anno precedente è stato superato in Cina e le vendite sono aumentate anche in Giappone e India. In Cina, le vendite di auto sono aumentate del 12% a 2,3 milioni di auto nuove, rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. Per fare un confronto: in Europa, compreso il mercato britannico, ci sono state circa 1 milione di nuove immatricolazioni a novembre e 1,2 milioni negli Stati Uniti.

Articolo del 17 dicembre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *