Home / Politica / I sindacati: “Gam, calato un pericoloso silenzio”

I sindacati: “Gam, calato un pericoloso silenzio”

E’ passato più di un mese dagli incontri che si sono tenuti presso il MISE il 1° aprile 2019 e presso la sede della Giunta Regionale il 6 aprile 2019. “Tutto tace e la preoccupazione cresce – è quanto si legge nella nota inviata dalla di FAI-CISL Abruzzo Molise, FLAI-CGIL Molise, UILA-UIL Molise-.  Nulla sul fronte della vertenza GAM né per ciò che attiene a possibili sviluppi sugli interessi di Agricola Vicentina a rilanciare il macello di Bojano, né per quanto attiene l’esame congiunto per la richiesta di ulteriori 6 mesi di CIGS da noi sollecita più volte nelle settimane passate. Alla luce di quanto sopra esposto le scriventi OO.SS., chiedono un incontro urgente per entrare nel merito delle questioni, per avere chiarezza e risposte alla situazione in essere. È necessario ricercare tutte le possibili soluzioni che permettano di non sciupare l’opportunità di un investimento che permetta una prospettiva di sviluppo nel territorio matesino e che garantiscano un sostegno al reddito per i lavoratori della GAM. In caso di assenza di riscontro alla presente si attiveranno tutte le forme di tutela e protesta a sostegno dei diritti dei lavoratori».

Di admin

Potrebbe Interessarti

La Regione Molise crede di godere dell’autonomia differenziata Gravi illegittimità costituzionali sull’utilizzazione del personale e sui rifiuti (assunzioni a tempo che diventano stabili, incarichi dirigenziali, e lo smaltimento di rifiuti speciali di provenienza extra-regionale)

Il 17, per accezione corrente, si dice porti male; lo dicono alcuni cabalisti, lo confermano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *