I capi di Formula Uno stanno discutendo di gare “sprint” più brevi piuttosto che di qualificazioni per un maggiore intrattenimento

Sprint potrebbe essere utilizzato più ampiamente nel 2022 in caso di successo

I leader di Formula 1 discuteranno una nuova proposta per introdurre gare “sprint” più brevi nel tentativo di aumentare i livelli di intrattenimento in questa stagione.

Le squadre e i presidenti voteranno giovedì su un piano per una gara più breve sabato, che determinerà la griglia per il Gran Premio di domenica.

Le qualificazioni per la gara di sabato si terranno venerdì.

I primi otto piloti di una gara “sprint” guadagneranno quasi la metà dei punti assegnati per il primo premio.

Lo “Sprint” sarà lungo circa 100 chilometri – un terzo della lunghezza del Gran Premio – e sostituirà le qualifiche disputate sabato pomeriggio o sera.

La qualificazione per lo Sprint sostituirà la seconda pratica, che si svolgerà un venerdì pomeriggio o una sera.

Il piano – l’ultimo di una serie di tentativi di introdurre le gare sprint in qualche forma il sabato – sarà discusso durante la riunione del comitato VIP di F1.

Per essere approvato, ha bisogno di un totale di 28 voti su 30. L’organo di governo della FIA e il titolare dei diritti commerciali di F1 hanno 10 ciascuno, dieci squadre ciascuno.

I piani precedenti non hanno ricevuto il supporto necessario, ma questo piano ha abbandonato la proposta della griglia inversa per la gara sprint. La Mercedes, che ha ostacolato il piano di gara dello sprint attraverso la griglia inversa, si dice che sia aperta alla nuova proposta.

“La rete inversa è finita. È importante pensare a nuove idee per essere più attraenti e interessanti, ma non dobbiamo perdere l’approccio tradizionale alle corse”, ha detto il presidente della F1 Stefano Domenicali in una conferenza stampa la scorsa settimana.

READ  Denzel Washington crolla in omaggio alla defunta madre

“Quando cambiamo le qualificazioni ogni due giorni [at the start of 2016]Le nostre dita erano bruciate. Ora la formula è completamente stabile. Stiamo guardando quale potrebbe essere l’approccio della cosiddetta gara sprint di sabato. Pensiamo che possa essere testato quest’anno “.

Tre gare sono state selezionate come potenziali luoghi per i test quest’anno sulla base del fatto che dovrebbero offrire gare veloci ed emozionanti: Canada, Italia e Brasile.

In caso di successo, l’idea sarà utilizzata più ampiamente nel 2022.

La F1 spera che l’idea interessi il pubblico, poiché le sessioni di allenamento del venerdì tendono ad essere guardate solo da fan entusiasti.

Il piano dovrebbe essere visto come parte di uno sforzo più ampio da parte della F1 per aumentare in modo significativo il valore aziendale nei prossimi cinque anni.

Tuttavia, resta da vedere se le squadre accetteranno l’idea.

Un potenziale punto critico è che, secondo le fonti, la F1 propone solo altri $ 75.000 (£ 55.000) per squadra per gara per coprire il nuovo approccio.

Non è abbastanza vicino per coprire i costi di eventuali danni alle auto nella gara più breve: lo spoiler anteriore da solo può costare fino a $ 200.000.

Ci sono anche dubbi in alcuni trimestri sul fatto che la gara sprint fornirà l’eccitazione che alcuni si aspettano.

Alcuni addetti ai lavori hanno sollevato dubbi sul fatto che team e piloti eviteranno di correre rischi durante una gara sprint, poiché la penalità per avere un problema o non finire è molto alta quando vengono assegnati più punti nel Gran Premio principale.

Informazioni sul banner BBC iPlayerInformazioni sul piè di pagina di BBC iPlayer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.