Hakan Calhanoglu ripaga la fiducia del tecnico Simon Inzaghi nell’ultima forma, sostengono i media italiani



Il centrocampista Hakan Calhanoglu era in ottima forma con i nerazzurri, e le sue prestazioni hanno premiato la fiducia che il tecnico Simone Inzaghi ha riposto in lui.

E’ quanto riporta l’edizione odierna del quotidiano romano Corriere dello Sport, secondo il quale l’allenatore è stato un difensore costante del 27enne in rosa e che la sua visione per il giocatore ora sta dando i suoi frutti.

Calhanoglu ha ormai segnato nelle ultime tre partite con i nerazzurri, realizzando un rigore contro Milan e Napoli capolista prima di segnare il gol decisivo dalla distanza contro il Venezia.

Al Turk potrebbe essere sulla buona strada per eguagliare la sua stagione di capocannoniere di sempre in Serie A, con nove gol in rossonero nella stagione 2019-20.

Il centrocampista aveva segnato 11 gol con l’Amburgo nella stagione 2013-14 della Bundesliga, ma in questa squadra stava giocando un ruolo più avanzato.

Al contrario, la prestazione del 27enne nelle ultime partite è sembrata molto completa a centrocampo, coprendo molto terreno e partecipando a quasi tutte le cose positive che fa la sua squadra.

Questa versione di Calhanoglu non è sempre stata evidente nei nerazzurri, dato che Turk è stato impressionante al suo esordio contro il Genoa, ma poi è stato criticato per alcune delle sue prestazioni successive.

Tuttavia, Inzaghi ha sempre difeso il giocatore davanti ai media e ha continuato a prenderlo regolarmente mentre cerca di costruire la sua rosa attorno al giocatore firmato dai rivali del Milan durante l’estate.

Ora Al Turki inizia a dare un’idea più chiara del perché Inzaghi è determinato a costruire la squadra intorno a lui, e l’allenatore sarà felice di vedere la sua fiducia nel giocatore dando i suoi frutti.

READ  La Ferrari divide il trio di piloti in testa ai punti per la finale della Kyalami 9H - Sportscar365


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.