Guenther Steiner esorta la Formula 1 a fare attenzione a sostituire il GP di Sochi

Guenther Steiner ritiene che la Formula 1 non dovrebbe sentirsi necessaria per riempire un vuoto nel calendario di questa stagione che Sochi ha lasciato libero.

La F1 ha annunciato un nuovo record di 23 gare in vista della campagna, più della gara del 2021 con molti posti che tornano in Programma È stato fermato durante la pandemia globale.

Ma il numero totale di Gran Premi confermati è attualmente sceso a 22 a causa degli eventi nell’Europa orientale che hanno fatto crollare Sochi.

Questa gara, il 25 settembre, è programmata come il primo triathlon estenuante seguito dal Gran Premio di Singapore e dal Gran Premio del Giappone, che si svolgeranno entrambi per la prima volta dal 2019.

Naturalmente, ci sono state molte speculazioni su quale circuito avrebbe potuto colmare il divario tra il Gran Premio d’Italia dell’11 settembre e l’evento di Singapore tre settimane dopo.

La Turchia, che è salita sia nel 2020 che nel 2021 per riempire le gare cancellate, è stata tra le prime opzioni menzionate, insieme al Qatar che ha preso un posto a tempo pieno a partire dal prossimo anno.

Nel frattempo, il suggerimento emerso sul circuito del Gran Premio d’Australia è stato che Singapore potrebbe diventare una gara a due, con la gara extra che probabilmente si terrà all’inizio della giornata piuttosto che la solita notte.

Tuttavia, una mossa del genere potrebbe suscitare la pretesa di creare una gara solo per lui – e date le richieste del cast, specialmente nella già impegnativa seconda metà della stagione, Hass Il capo della squadra Steiner non lo vede come necessario.

READ  Colpi e falli della Coppa del Mondo: la brillantezza di Gareth Bale salta il Galles dopo l'Austria mentre la Macedonia del Nord stordisce l'Italia | notizie di calcio

C’è anche l’aspetto del budget nel tetto dei costi dello sport.

Alla domanda se la Formula 1 dovrebbe considerare di risparmiare denaro mantenendo il calendario a 22 gare dopo che Sochi è stata esclusa, Steiner ha detto: “Penso che dipenda da quanto della nuova gara raggiunge il budget minimo.

“Questo è nelle mani della F1 e per assicurarci che non andremo a una gara solo per andare alla gara, specialmente con costi di trasporto più elevati e cose del genere.

“Quindi dobbiamo assicurarci, o la F1 si assicurerà, andiamo da qualche parte e la quota è sufficiente per non perdere soldi se andiamo da qualche altra parte.

“Ventidue gare sono una buona quantità di gare, ma se riesci a ottenere 23 gare con il giusto contributo, va bene”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.