Google Fi riceve telefonate crittografate end-to-end

Il servizio di telefonia mobile di Google MVNO, Google Fi, sta ottenendo una nuova sorprendente funzionalità: Telefonate crittografate. Le chat vocali crittografate tramite app di messaggistica sono disponibili da un po’ di tempo, ma questa è la prima volta che vediamo un’azienda dirottare il normale sistema telefonico per effettuare chiamate crittografate end-to-end. Apri l’app del telefono, componi un numero e la tua chiamata può essere crittografata.

La crittografia end-to-end non è uno standard telefonico normale, quindi entrambe le parti di una chiamata dovranno essere radicate nell’ecosistema di Google Fi affinché la funzione funzioni. La descrizione di Google afferma che “Le chiamate tra due telefoni Android su Fi saranno protette con crittografia end-to-end per impostazione predefinita”. google fi Funziona su Anche iPhone, ma poiché Google dovrà utilizzare l’app telefonica predefinita di Apple, non può aggiungere la crittografia.

Per le chiamate Fi-to-Fi crittografate, Google visualizzerà un nuovo messaggio “Crittografato da Google Fi” nelle app del telefono degli utenti, insieme a un’icona a forma di lucchetto. La società afferma che ci saranno anche “spunti audio unici”.

Ecco come apparirà l'app del telefono durante la crittografia di una chiamata.
Ingrandisci / Ecco come apparirà l’app del telefono durante la crittografia di una chiamata.

google browser

Google non spiega come funziona la crittografia, ma la funzione dovrebbe funzionare su chiamate Wi-Fi o VoLTE (Voice over LTE). Questo sarebbe difficile da fare sulle reti vocali tradizionali, ma se si esegue la chiamata vocale sui dati e si controlla ciascuna delle applicazioni client, il wrapping dell’intera sessione nella crittografia diventa molto più semplice. Mi chiedo se le chiamate crittografate verranno fatturate come utilizzo dei dati calcolato su Fi anziché minuti di chiamata illimitati.

Google afferma che la funzione verrà implementata sui dispositivi Android “nelle prossime settimane”.

READ  Le migliori impostazioni di controllo in Call of Duty: Warzone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *