Emissione di microonde polarizzate da particelle spaziali nell’atmosfera superiore della Terra

Emissione di microonde polarizzate da particelle spaziali nell’atmosfera superiore della Terra

I parametri 𝐼 e 𝑄 Stokes dei grani di silicato misurati a 220 GHz al polo sud magnetico (in alto) e all’equatore (in basso) sono allineati rispetto al campo di radiazione solare (𝑘-allineato). Notiamo che le mappe a due valori di 𝛼 riproducono i modelli spuri visti nelle mappe di temperatura nella Figura 6, essendo quelle in 𝛼 = −2.0 dovute a maggiore opacità ed effetti di confine, e i modelli di strike visibili in 𝛼 = − 3.5 mappe solo a causa delle fluttuazioni statistiche nella generazione spaziale dei fasci di fotoni, con conseguenti variazioni spaziali trascurabili nelle magnitudini 𝐼 e 𝑄. Le mappe del polo sud magnetico sono identiche alle mappe dell’equatore, poiché entrambe le configurazioni sono uguali. I valori negativi di 𝑄 sono causati dalla polarizzazione lineare lungo l’asse 𝑌 dell’immagine. — Ph.EP astronomico

Ogni anno tonnellate di particelle spaziali entrano nell’atmosfera terrestre e vengono rilevate quando producono palle di fuoco o sciami meteorici o quando entrano in collisione con la superficie terrestre.

È possibile tentare di rilevare le particelle negli acquazzoni dallo spazio anche utilizzando i satelliti in orbita terrestre bassa. La misurazione della polarizzazione fornirebbe informazioni aggiuntive fondamentali sui meccanismi di allineamento prevalenti e sulle proprietà delle famiglie di meteoriti. In questo articolo valutiamo il segnale atteso per aiutare a progettare sonde spaziali per questo scopo.

Abbiamo utilizzato il codice RADMC-3D per simulare l’emissione di microonde polarizzate di particelle di polvere allineate con diverse composizioni: silicati, carbonati e ferro. Abbiamo ipotizzato una distribuzione della densità delle particelle spazialmente costante di 0,22 cm, sulla base delle misurazioni della densità delle particelle effettuate durante gli sciami meteorici.

READ  Con la mappatura 3D della piscina e l'aspirazione da 165 W, questo pulitore per piscina indipendente è un must assoluto - Yanko Design

Per le simulazioni sono state considerate quattro diverse distribuzioni granulometriche con indici di capacità compresi tra −3,5 e −2,0 e particelle di polvere con raggi compresi tra 0,01 μm e 1 cm. Silicati e carbonati allineano il loro asse minore con la direzione del campo di radiazione solare; Durante il viaggio nell’atmosfera terrestre, i granelli di ferro si muovono con il campo magnetico terrestre a seconda della loro dimensione.

La direzione dell’allineamento si riflette nel parametro Q-Stokes e nel cambiamento di polarizzazione lungo l’orbita. La polarizzazione dipende dalla composizione e dalla distribuzione granulometrica. Le simulazioni mostrano che alcune specifiche popolazioni di particelle possono essere rilevabili anche con una piccola sonda dotata di rilevatori a microonde ad alta sensibilità che operano in orbita terrestre bassa.

Jennifer Lopez-Vigobueno, Leri Beitia-Antero, Anna I. Gomez de Castro

Argomenti: Astrofisica terrestre e planetaria (astro-ph.EP); Strumenti e Metodi Astrofisici (astro-ph.IM); Fisica spaziale (fisica.spazio-ph)
Citare come: arXiv:2310.08941 [astro-ph.EP](Oppure arXiv:2310.08941v1 [astro-ph.EP] per questa versione)
https://doi.org/10.48550/arXiv.2310.08941
Concentrati per saperne di più
ID digitale rilevante:
https://doi.org/10.1093/mnras/stad2748
Concentrati per saperne di più
Data di presentazione
Scritto da: Jennifer Lopez-Vigobueno
[v1] Venerdì 13 ottobre 2023, 08:14:49 UTC (6.304 KB)
https://arxiv.org/abs/2310.08941
Astrobiologia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *