Elon Musk dice “OK” per rendere disponibili i Tesla Security Points a tutti i proprietari

“Va bene”, ha detto mercoledì il CEO di Tesla Elon Musk punti di sicurezza Uno strumento a disposizione di tutti i proprietari nel tentativo di promuovere una guida sicura.

Tesla ha lanciato il suo nuovo strumento a settembre dello scorso anno e il risultato è determinato dall’analisi di cinque fattori: avvisi di collisione in avanti ogni 1.000 miglia, frenata brusca, curve aggressive, inseguimento non sicuro e disinserimento forzato del pilota automatico.

È stato implementato come un modo per misurare la sicurezza di un guidatore prima che potesse scaricare il software Full Autonomous Driving Beta (FSD).

Inizialmente, solo quelli con un punteggio di 100 potevano scaricare e testare il software. Questo limite è stato ora abbassato a 98 e dovrebbe scendere presto a 97.

Lo è stato da allora usato in Texas e Illinois Per analizzare il comportamento di guida in tempo reale per determinare le tariffe assicurative Tesla.

Musk non ha detto se lo strumento sarà disponibile solo per i proprietari negli Stati Uniti o se verrà esteso ai mercati internazionali, incluso il Canada.

Anche se è limitato ai proprietari americani, i canadesi potrebbero vederlo nelle prossime 2-4 settimane, che è la sequenza temporale che Musk ha dato a una data FSD Beta sarà disponibile a nord del confine.

Pensi che avere uno strumento per i punti di sicurezza ti renderà un guidatore più sicuro? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

Elon Musk rivela i punti di sicurezza necessari per una prova di guida completamente autonoma (FSD). [Update]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.