E’ morto all’età di 79 anni Tony Sirico, l’attore che interpretava Paulie Walnuts ne I Soprano

L’attore americano Tony Sirico, che ha interpretato l’amato gangster e assassino Polly e i Julents nella serie HBO soprano Era una star frequente nei film di Woody Allen ed è morto venerdì all’età di 79 anni, ha detto la sua famiglia.

Sirico ha svolto un ruolo importante nel dramma della HBO iniziato nel 1999 ed è diventato un successo influente all’inizio della prestigiosa era della televisione.

Sebbene abbia interpretato ruoli minori in sei film di Woody Allen dal 1994 al 2016, Sirico non era particolarmente noto prima del suo ruolo da protagonista, poiché era un leader nella famiglia criminale del personaggio principale Tony Soprano, interpretato dal compianto James Gandolfini.

Il personaggio di Paulie Walnuts era un criminale testa d’acciaio che mostrava gentilezza periodica, fornendo occasionalmente un sollievo comico sciocco con comportamenti scorretti, ma era sempre leale al suo capo.

“Un personaggio più grande della vita dentro e fuori dallo schermo. Mi mancherai così tanto amico mio,” soprano ha detto su Twitter il co-protagonista Stephen Van Zandt.

Da sinistra a destra: i soprani sono Stephen van Zandt, James Gandolfini e Sirico. (HBO/Getty Images)

Sirico ha spesso interpretato il ruolo di gangster italo-americani, incluso un piccolo ruolo in bravi compagniil famoso e critico successo di Martin Scorsese dal 1990. Sirico ha anche interpretato un ruolo comico nel doppiare il cane parlante Vinnie nello spettacolo animato Un uomo che ama la vita familiare.

I suoi crediti includono nei film di Woody Allen Guida su Broadway anno 1994, potente Afrodite 1995, Tutti dicono che ti ama dal 1996, Harry sta smantellando dal 1997, grande successo Dal 1998, e nella sua fama post-soprano, Associazione Caffè anno 2016.

“Con grande tristezza, ma con incredibile orgoglio e amore e tanti bei ricordi, la famiglia di Gennaro Anthony ‘Tony’ Sirico desidera informarvi della sua scomparsa la mattina dell’8 luglio 2022”, suo fratello Robert Sirico, un Sacerdote cattolico romano, pubblicato su Facebook.

Suo fratello ha detto che gli hanno lasciato due figli e un numero imprecisato di nipoti, fratelli, nipoti e nipoti.

La causa della morte non è stata segnalata.

Sirico e Gandolfini hanno ricevuto il premio per il miglior ensemble in un dramma per il loro lavoro in I Soprano agli Screen Actors Guild Awards di Los Angeles nel gennaio 2008. (Chris Pizzello/The Associated Press)

Nato a Brooklyn il 29 luglio 1942, Siriko ha trascorso 20 mesi in prigione per un’accusa di armi da fuoco nei primi anni ’70, secondo il database di film IMDB.com.

Il suo primo ruolo in un film risale al 1974 pazzo joSul personaggio della mafia Joey Gallo, ma il suo ruolo in primo piano era nella serie HBO creata da David Chase.

Sirico avrebbe detto su IMDB: “Quando ho letto per la prima volta la sceneggiatura di David Chase, sapevo che era speciale”. “Questo è quello che ho cercato per tutta la vita… ho capito subito che questo era un ruolo per il quale dovevo uccidere.”

READ  I possessori dei biglietti indignati dopo che il festival di Kultureland cambia improvvisamente sede e cancella gli artisti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.