Come Vitelli ha reso favolosa la maglieria riciclata

Per ricevere la newsletter di Vogue Business, Registrati qui.

Sprecare qualcuno è un altro tesoro. È il caso del marchio italiano di moda sostenibile Vitelli, che produce maglieria da filati rigenerati.

Nell’autunno del 2020, durante la seconda fase del lockdown in Europa, il fondatore e direttore creativo di Vitelli Mauro Simonato ha deciso di lasciare il suo lavoro di consulenza per dedicarsi completamente alla sua attività autofinanziata (dice che potrebbe cercare investimenti esterni nel 2023 ). Il primo grande spettacolo di Vitelli nell’autunno 2020 ha suscitato l’interesse degli acquirenti e un invito da parte della Camera Nazionale della Moda Italiana a fare la sua prima lo scorso settembre. Vitelli torna in scena alla Milano Fashion Week il 25 febbraio alle 18.

Il marchio realizza ogni pezzo con filato riciclato e rifiuti morti provenienti da tutta Italia: nessun taglio o rifilatura viene smaltito poiché Vitelli ricicla tutto il materiale morto.

Il team Vitelli è composto da quattro dipendenti di officina e sei collaboratori indipendenti.

Fitley

sfide della settimana della moda

Il formato frenetico delle sfilate di moda presenta sfide per i marchi sostenibili. Simionato inizialmente si rese conto che lo spettacolo non era un formato perfetto per comprendere l’artigianato e il lavoro di dettaglio che accompagna ogni capo. Tuttavia, le sfilate sono ancora un potente strumento di marketing e Simionato ora sta cercando di trovare un equilibrio. “La mia configurazione ideale sarebbe continuare a fare spettacoli e, allo stesso tempo, fissare appuntamenti uno contro uno nello showroom, così posso vedere i dettagli a cui tengo di più”, dice.

In questa stagione, Vitelli ha scelto di esporre la prossima settimana la sua collezione autunno inverno 2022 in un locale gay di Milano, luogo utilizzato in passato per ospitare feste. Il locale riconosce un’atmosfera naturalmente vivace che si sposa con l’identità principale del marchio, sebbene il piccolo locale non sia privo di difetti. “Non avrò l’opportunità di ottenere effetti speciali, come se avessi un grande marchio o un grande gruppo di ospiti. Ma so che saremo noi stessi”, dice. “Questo è molto importante. Quando sei da solo, anche un set di luci di base, un buon suono e [the right] I moduli possono essere sufficienti. “

navigare in sostenibilità e wholesale

Vitelli ha attratto un piccolo ma impressionante elenco di 20 fornitori, tra cui Ssense, Common Place, Slam Jam e International Gallery Beams. È stata un’esperienza di apprendimento sia per Vitelli che per i suoi clienti al dettaglio, con gli acquirenti che inizialmente hanno mostrato una certa resistenza all’idea che i capi ordinati potrebbero non essere proprio quelli che si aspettavano perché sono realizzati a mano in una serie di piccoli laboratori con una varietà di fili ricondizionati. “Sebbene gli piacesse la storia, è stato difficile per loro accettare e acquistare oggetti che potrebbero essere diversi dalle carte in linea”, dice Simionato.

READ  Rivendere merce temporanea per migliaia di dollari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.