Home / Campobasso / Campobasso, la Giunta uscente produce altro caos per il trasporto urbano

Campobasso, la Giunta uscente produce altro caos per il trasporto urbano

Trasporto pubblico urbano a Campobasso, gli ultimi due atti della Giunta comunale uscente portano a nuova confusione. L’esecutivo in carica, infatti, ha adottato in data 5 giugno due delibere in merito al trasporto. Una, poi, non mancherà di creare polemiche all’atto dell’insediamento della nuova amministrazione. La Giunta uscente, infatti, ha prorogato il servizio al gestore Seac, per altri due mesi. Ricordiamo che si è proceduto da qualche tempo al sistema di proroga dopo la rottura delle relazioni tra le parti. L’ultima, è stata per i mesi da gennaio a giugno 2019 per un chilometraggio medio di 90mila chilometri e per un totale di 544mila, pari ad un contributo di un milione e 476mila euro. Somma che la ditta ancora non riceve. Ma la delibera che non mancherà di creare problemi è quella relativa alla decisione di avviare una nuova procedura preceduta dalla pubblicazione di un avviso di preinformazione per una nuova gara di appalto per l’individuazione del gestore unico. In molti, infatti, si sono chiesti come una Giunta uscente potesse procedere con un atto di programmazione quale la gara di appalto con il tipo di aggiudicazione previsto e servizi e territori potenzialmente interessati dall’aggiudicazione. Un passaggio programmatico che toccherebbe alla nuova amministrazione e non come lascito di una uscente. Un problema di non secondaria importanza considerate le tensioni e i disagi che sono stati registrati negli ultimi due anni nel trasporto pubblico urbano di Campobasso

Di admin

Potrebbe Interessarti

Dal Molise via 1.300 giovani detinazione paesi esteri

Tra il 2009 e il 2018 sono stati 1.300 i giovani andati via dal Molise …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *