Avrebbe potuto essere – l’ex azzurro ha rimesso alla Juventus la questione di Antonio Conte

L’ex difensore italiano Daniele Adani ha insistito sul fatto che la Juventus ha bisogno del ritorno di Antonio Conte come allenatore per riprendersi dall’attuale impasse.

La Juventus è riuscita a malapena a finire terza nel proprio girone di Champions League e raggiungere la fase a eliminazione diretta di Europa League.

Anche i colossi del Torino faticano in questa stagione di Serie A, ottavi in ​​classifica dopo le prime 12 partite.

Ci sono state richieste per il licenziamento di Massimiliano Allegri, ma la gerarchia bianconera ha resistito, cosa che molti ritengono sia per motivi economici.

Conte è stato strettamente legato al ritorno alla Juventus e Adani ha insistito sul fatto che l’attuale allenatore degli Spurs è esattamente ciò di cui i giganti della Serie A hanno bisogno.

Sente che l’italiano li risolverà aiutandoli a trasformarsi di nuovo in un’unica unità e chiedere il meglio dai giocatori che possono.

Adani ha detto sul canale Twitch di Christian Vieri: Oggi quello che Conte ha lasciato alla Juventus non c’è più.

“Secondo me sarebbe l’allenatore più adatto.

“Stava spingendo tutti a essere uno e non ci sarebbe stato nulla di cui parlare.

“[He would have] Una condizione: la morte sul campo per azione”.

Conte ha cercato di sdrammatizzare i discorsi sul ritorno alla Juventus, ma non ha ancora firmato un nuovo contratto con il Tottenham.

READ  Cena estiva con street food italiano Fiorino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.