Antonio Conte avrà bisogno di tempo per cambiare gli Spurs, dice Jamie Carragher

Jamie Carragher ritiene che Antonio Conte avrà bisogno di più di 18 mesi per affrontare la sfida del Tottenham e l’analista di Sky Sports afferma che gli italiani avranno difficoltà a replicare il successo del Chelsea in così poco tempo.


Jamie Carragher ritiene che Antonio Conte potrebbe aver bisogno di più di 18 mesi prima che il Tottenham affronti nuovamente la sfida, poiché l’analista di Sky Sports è stato felice della prospettiva del ritorno dell’italiano in Premier League.

Conte, 52 anni, è vicino a un accordo di 15,5 milioni di sterline all’anno per prendere il posto caldo a nord di Londra dopo che il club ha licenziato Nuno Espirito Santo. Secondo quanto riferito, l’accordo durerà per 18 mesi.

Se l’Italia dovesse rilevare gli Spurs, sarebbe il suo primo ritorno alla gestione in Inghilterra da quando ha lasciato il Chelsea nel 2018, dopo aver preso d’assalto lo scudetto con i Blues la prima volta che lo ha richiesto nel 2016-2017.

Jamie Carragher crede che ci vorranno più di 18 mesi perché Antonio Conte cambi il corso degli Spurs

Tuttavia, Carragher ha avvertito che questa astuta tattica potrebbe non avere un effetto così immediato agli Spurs, poiché il club è passato da finalista di Champions League a contendente in Europa League entro due anni.

“Mi piacerebbe che Conte tornasse in Premier League”, ha detto Carragher prima della partita di Monday Night Football di lunedì. Sky Sport.

READ  Gli amici intimi Vialli e Mancini sono al centro della rinascita dell'Italia

“Penso che sia stata una rivelazione per la prima volta, è un grande personaggio, il suo carattere, mi piacerebbe vederlo di nuovo in Premier League, quindi spero che lo farà.

L'italiano è sul punto di accettare un contratto da 15,5 milioni di sterline per diventare presidente del Tottenham

L’italiano è sul punto di accettare un contratto da 15,5 milioni di sterline per diventare presidente del Tottenham

Conte, 52 anni, ha avuto un impatto immediato al Chelsea vincendo la Premier League al suo primo anno

Conte, 52 anni, ha avuto un impatto immediato al Chelsea vincendo la Premier League al suo primo anno

“Penso che l’allenatore impiegherebbe più di 18 mesi per cambiare Spurs, e anche se sono un grande fan di Antonio Conte e quanto velocemente … il successo che ha avuto con il Chelsea e ogni club che ha avuto … penso sarà molto difficile ripetere quel successo tra 18 mesi. .

Carragher afferma che Conte potrebbero aver bisogno di tre anni interi prima che gli Spurs siano tra i principali contendenti per i massimi onori dell’Inghilterra, considerando che c’è “molto lavoro da fare” nel nord di Londra.

“Penso che potrebbero aver bisogno di altri 18 mesi in più, forse per tornare al Tottenham, e forse è una sfida”, ha aggiunto.

I londinesi del nord si sono separati dai portoghesi dopo la sconfitta per 3-0 contro il Man United

Tuttavia, Carragher ha avvertito che un tale rimbalzo non dovrebbe essere previsto a Spurs

“Quando dico ‘Riprenditi gli Spurs’, probabilmente tornano dove erano sotto [Mauricio] Pochettino, dove sentivano di avere la possibilità di vincere titoli e spingere le persone a vincere il titolo, dopo un anno in Champions League.

“Penso che ci sia molto lavoro da fare, penso che Conte possa cambiarlo in 18 mesi? Penso che sarà difficile per un uomo del suo calibro.

Penso che questa squadra sia in grado di sfidare i siti di CL e non sono lontani un milione di miglia da quello ora. Il Tottenham come club dovrebbe sempre aspirare ad essere in questa posizione.

“Penso che Antonio Conte, se subentra, penso che il Tottenham forse non in questa stagione, ma sicuramente in futuro li guarderai e penserai ‘Oh sì, possono sicuramente fare la Champions League’ perché può fare una grande differenza perché è mostrato nel corso della sua carriera.

Conte deve ancora essere annunciato come nuovo allenatore degli Spurs, ma Sportsmail è consapevole che alla squadra degli Spurs è stato detto di prepararsi per la possibilità di allenare l’italiano martedì mattina.

Conte è senza lavoro da quando ha lasciato l’Inter alla fine della scorsa stagione, lasciando San Siro dopo aver vinto la Serie A con i Giants per la prima volta dal 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *