Home / Politica / Trasporto su gomma, ora urge la gara per il gestore unico

Trasporto su gomma, ora urge la gara per il gestore unico

E’ stato necessario un Consiglio regionale e una variazione di bilancio per reperire i 19 milioni di euro per fare fronte alla copertura del costo del servizio di trasporto pubblico su gomma. E non è ancora detto perché una parte di questi fondi dovrebbero rientrare attraverso il recupero dei bolli auto non pagati nel 2015. Una situazione, dunque, quella del trasporto su gomma che continua a mantenersi calda anche perché difetta, da anni, la mancata gara d’appalto, secondo le normative europee, del gestore unico. Così, come di un piano dei trasporti. E’ chiaro che, ora, il problema si pone in tutta la sua evidenza. Avvisaglie si sono avute già per il trasporto urbano a Campobasso, nello specifico, e che ora si estendono per quello extraurbano. Ovvero, dei collegamenti dei centri maggiori con quelli più piccoli. Un sistema che non riesce a garantire più continuità nei servizi e comodità rispetto agli stessi mezzi in linea. Da qui la necessità di procedere con celerità ad un piano dei trasporti ma, anche, e soprattutto all’indizione della gara d’appalto proprio per superare incertezze e assicurare servizi all’utenza. E, ancora, avere un costo standard e una copertura assicurata per evitare il ricorso a variazioni di bilancio e a storture del sistema che non vanno a beneficio di quanti utilizzano il mezzo pubblico

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Per la sede regionale è probabile tornino di attualità le Due Torri di Vazzieri

E’ toccato al presidente dell’Acem, l’associazione dei costruttori edili del Molise, Corrado Di Niro, e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*