Home / Cronaca / Tentato omicidio, arrestata a Isernia la donna di 34 anni

Tentato omicidio, arrestata a Isernia la donna di 34 anni

Nella giornata odierna alle precedenti ore 10:30 circa sulla SS 85 Venafrana altezza svincolo Isernia S.Spirito all’interno di un’automobile adibita a servizio di taxi privato, l’autista di anni 35 di Isernia veniva attinta, improvvisamente senza apparente motivo, da numerose coltellate inferte dalla passeggera P. E. nata ad Isernia di 34 anni affetta da disturbi psichici. Quest’ultima successivamente fuoriusciva dall’auto e nello scavalcare il guard rail del cavalcavia al Km 41 della SS 85 Venafrana si lasciava cadere nel vuoto da un’altezza di circa 20 metri.

Il personale di questa Squadra Mobile accorso nell’immediatezza provvedeva a prestare i primi soccorsi e compiere i primi accertamenti utili alla ricostruzione dei fatti. Veniva fatto convogliare sul posto personale della Polizia Scientifica per i rilievi del caso ed un equipaggio dei Vigili del Fuoco al fine di individuare la donna tra le sterpaglie sottostanti il cavalcavia. Con non poca difficoltà, la donna veniva individuata in stato vigile ma sofferente in più parti del corpo e prelevata da personale sanitario del 118.

La tempestiva e fulminea attività d’indagine consentiva di ricostruire l’accaduto.

La P.E. abitualmente usufruiva del servizio di trasporto fornito dalla vittima per svolgere le proprie faccende quotidiane. Nella mattinata odierna si faceva accompagnare presso uno Store dell’hinterland  isernino  per effettuare degli acquisti. In tale occasione la predetta acquistava anche l’arma del delitto, un coltello da cucina della lama di circa 25cm. Successivamente in auto per rientrare verso casa spinta da un raptus improvviso colpiva ripetutamente la vittima e successivamente scendeva dall’auto e fuggiva verso il guard rail scavalcandolo e lasciandosi cadere nel vuoto.

Soccorse entrambe le donne dal personale del 118 accorso sul posto e ricevute le cure del caso presso l’ospedale Veneziale di Isernia, la vittima è stata medicata ma non è in pericolo di vita e presenta numerose ferite da taglio sul capo e sugli arti superiori, prognosi 30 gg. A causa di una sospetta lesione tendinea alla mano sinistra è stata trasferita per intervento chirurgico presso altra struttura ospedaliera fuori regione.

La P. E. a seguito della caduta presenta numerose fratture alle costole e ad una vertebra, non è in pericolo di vita, in prognosi riservata.

La predetta, a seguito della celere attività condotta da questa Squadra Mobile è stata tratta in arresto per il reato di cui agli artt. 56 e 575 c.p. (tentato omicidio).

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Muore un centauro sulla Statale 17

Forse un malore o una distrazione le cause dell’incidente mortale di questa  mattina intorno alle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*