Home / Politica / Sonia Picanza dal terremoto di San Giuliano di Puglia ad Alfiere della Repubblica

Sonia Picanza dal terremoto di San Giuliano di Puglia ad Alfiere della Repubblica

“È particolarmente commovente e coinvolgente la benemerenza assegnata per merito dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla nostra giovanissima Sonia Picanza, 14 anni appena e già autrice di versi intensi e molto toccanti, dolore vissuto e consolazione che mai arriverà. Una poesia “Gli Angeli” in memoria di una delle pagine più sofferenti che il nostro Molise ha conosciuto con il terremoto di San Giuliano di Puglia nel 2002.  Sonia è stata, anche lei, coinvolta dal crollo della Jovine: tra i 27 bambini che morirono c’erano i suoi fratellini di sei anni, Valentina e Raffaele. La poesia di Sonia è una carezza al ricordo. Il presidente Mattarella ha riconosciuto l’intensità dell’altruismo e della solidarietà, del coraggio e della generosità espressi da Sonia Picanza, nominandola Alfiere della Repubblica: lo ringraziamo per l’attenzione ancora dimostrata al nostro Molise e alla nostra storia”.  Così il presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura, sulla consegna a Sonia Picanza di San Giuliano di Puglia dell’attestato e distintivo di onore agli Alfieri della Repubblica da parte del Capo dello Stato, Sergio Mattarella. Sonia, coinvolta direttamente nel ricordo dei 27 bambini morti nel terremoto del 31 ottobre 2001 (dal momento che tra questi vi erano i suoi due fratelli), nel 2015, in ricordo della tragedia e del sisma, ha scritto una poesia (poi premiata) dal titolo “Gli angeli”.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Ma Renzi non ha fatto già danni enormi al Pd?

di Vincenzo Cordisco Cari dirigenti, segretari ed ex segretari del pd, o forse meglio dire …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*