Home / Territorio / Rischio incendi, vertice in Prefettura

Rischio incendi, vertice in Prefettura

Il rischio incendi costituisce, nel territorio provinciale, una delle criticità più rilevanti della stagione estiva.  Pertanto assumono prioritaria importanza tutte le iniziative, le misure e gli interventi messi in campo dagli Organi competenti, sia per la prevenzione che per il contrasto del fenomeno.  Nell’ottica di consolidare ulteriormente il modello operativo condiviso, già adottato negli anni precedenti per la gestione di tale emergenza, il Prefetto di Campobasso, Dott.ssa Maria Guia Federico, ha convocato, per oggi 11 luglio, una riunione sul tema degli incendi boschivi, cui hanno preso parte il Direttore regionale dei Vigili del Fuoco,   il Direttore del Servizio regionale di Protezione Civile, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, i rappresentanti della Questura di Campobasso, della Guardia di Finanza, del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco e dell’ANAS.  Nel corso dell’incontro è stato fatto il punto sulla situazione del contesto provinciale anche in relazione alle direttive di recente impartite dall’Ufficio di Gabinetto del Ministero dell’Interno e dal Capo Dipartimento della Protezione Civile.  Il sistema di intervento, già collaudato e sperimentato nelle scorse stagioni estive, è stato ritenuto adeguato alle esigenze del territorio e alla entità del fenomeno.

Al riguardo, dopo una puntuale verifica sulle attività di pianificazione già predisposte dai soggetti chiamati a garantire azioni per la prevenzione e l’intervento in materia di fenomeni incendiari, sono state condivise linee operative che, nel segno della massima sinergia tra tutte le istituzioni e gli Enti coinvolti, rispondono alla necessità di assicurare una strategia coordinata ed articolata, secondo molteplici attività e con il concorso di tutte le componenti del sistema di protezione civile.

Nell’ambito delle iniziative programmate, particolare rilievo assume la convenzione per l’impiego del personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco in Molise, nelle attività di lotta attiva agli incendi boschivi, sottoscritta nei giorni scorsi dal Prefetto di Campobasso, su delega del Ministero dell’Interno, unitamente al Presidente della Regione Molise e al Direttore Regionale dei Vigili del Fuoco.  Altra criticità che caratterizza i periodi estivi in cui le temperature subiscono un consistente aumento, come sta accadendo in questi giorni anche in Molise, è quella della carenza idrica e della conseguente necessità di approvvigionare di un bene primario le comunità interessate.  Anche per il superamento di tale problematica, come è emerso in sede di riunione, gli Enti preposti hanno garantito massimo impegno con le risorse in dotazione. Infatti, la Regione si sta attivando per favorire la disponibilità di autobotti ad uso potabile, mentre i Vigili del Fuoco, soltanto in via eccezionale, acqua ad uso non potabile.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Santa Croce di Magliano, c’è l’isola ecologica

Si è svolta questa mattina la cerimonia di inaugurazione dell’Isola Ecologica di Santa Croce di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*