Home / Politica / Perrella: “Ora, qualcuno, dovrebbe chiedermi scusa”

Perrella: “Ora, qualcuno, dovrebbe chiedermi scusa”

Con setti voti a favore e due contrari, il Consiglio comunale di Boiano approva il Conto Consuntivo. Non si sono presentati a votare i quattro dissidenti della ex maggioranza: Policella, Zuccarino, Scinocca e Silvio Perrella. Si chiude, in questa maniera, la lunga fase delle polemiche alimentate dal voto a sostegno dell’attuale sindaco, del consigliere comunale Carlo Perrella. Che ha sempre sostenuto, come l’amministrazione comunale di Boiano fosse da ritenersi civica e che lo stesso Sindaco ha dichiarato, nell’azzerare la Giunta comunale, di non appartenere ad alcun partito politico. Tra l’altro, lo stesso Carlo Perrella ha sottolineato la necessità di preservare Boiano dal commissariamento prefettizio in un periodo di forte crisi sociale che ha la necessità di avere un’amministrazione politica in carica.  “Il mio voto, questa volta – ha dichiarato Carlo Perrella – non è stato determinante. Quanti dal centrodestra hanno criticato la mia scelta oggi dovrebbero chiedermi scusa”.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Comune, pronto il documento della fedeltà

“…Dichiaro di restare nel centrosinistra fine al termine del mandato e di ricandidarmi con il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*