Home / Politica / L’acqua ai molisani

L’acqua ai molisani

di Giuseppe Saluppo

Il Tar che riconosce valide le motivazioni di quei Comuni molisani che non si sono sottomessi alla logica della Regione Molise, per la costituzione dell’Egam, cavallo di Troia per la privatizzazione della nostra acqua, della nostra unica risorsa, mi ha portato a due considerazioni. La prima, in questi giorni le copiose nevicate finiranno per tornare ad alimentare le nostre sorgenti. Grazia di Dio. Ma la neve l’abbiamo dovuta spalare noi molisani senza l’aiuto di nessuno e il becco di un quattrino. A riscaldarci, abbiamo dovuto pensarci da soli, pagando anche le accise più alte su gas e carburanti. Scusate, ma si sbaglia a pensare che, forse, quell’acqua finita nuovamente nelle nostre sorgenti dovrà essere profumatamente pagata dalle altre regioni che ne andranno ad usufruire a ristoro dei molisani? Secondo ragionamento: la Regione Molise deve riaprire il fascicolo delle convenzioni con la Puglia, la Campania e l’Abruzzo, per riconsiderare, in una prospettiva diversa, quei milioni di metri cubi di acqua sorgiva del Molise che finiscono nelle tubature dei napoletani, dei pugliesi  e degli abruzzesi in contropartita dei quali non c’è nulla che possa giustificare il mantenimento di una condizione da cui il Molise economicamente non ricava granché. Qualcosa come una 50ina di milioni di euro l’anno. Grazia di Dio per la sanità, le infrastrutture, i giovani molisani.  Va posto fine allo sberleffo politico e amministrativo al quale i molisani sono costretti a sottostare a causa dell’inerzia politica di chi li amministra oggi, al pari di chi li ha amministrati ieri. Ora, bisogna andare lancia in resta a discutere una revisione delle concessioni e, se necessario, a paventare, la chiusura dei rubinetti che forniscono acqua (gratis o semigratis) alla Campania, alla Puglia e all’Abruzzo. Noi, solidali lo siamo stati senza avere nulla a ristoro. Ricordo: “La solidarietà non è dare, ma agire contro le ingiustizie”. E più ingiustizie di quelle avutesi contro questa terra! Basta. Si chiudano i rubinetti. L’acqua ai molisani.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Fanelli: “Fermiamo il governo del cambiamento…in peggio!”

“Uno scippo ai Comuni italiani, un pericoloso ritorno al passato sui vaccini, due schiaffi dolorosi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*