Home / Politica / Idee per rilanciare i piccoli Comuni

Idee per rilanciare i piccoli Comuni

di Giuseppe Saluppo

La politica è fatta di idee. L’informazione è un veicolo di trasporto di esse. Allora, da questo spazio, una piccola proposta per cercare di salvare quel poco che resta dei nostri piccoli Comuni. E’ bastato uno scuolabus per ricreare una tantino d’attenzione. Allora, ci si ponga un obiettivo: arrestare i processi di spopolamento, impoverimento e degrado del patrimonio edilizio; interrompere la rarefazione dei servizi ai cittadini; incentivare la residenza nei Piccoli comuni e riconoscere la loro importanza per la salvaguardia della identità storico – culturale.  Come? Innanzitutto partendo dalla semplificazione, sburocratizzazione e razionalizzazione degli adempimenti in capo ai Piccoli comuni (cosa non da poco). E poi, via via, con misure destinate ad incidere sulla vita quotidiana di chi abita ed opera nei paesi. Ad esempio con la possibilità di autorizzare lo svolgimento congiunto in un solo esercizio commerciale di più attività anche di particolare interesse per le comunità locali; con l’impegno diretto della Regione ad assicurare nei Piccoli comuni protezione civile, istruzione, servizi socio-assistenziali, trasporto e sanità, anche concorrendo alle spese necessarie per lo svolgimento di attività di volontariato e di associazionismo; con la delega all’assessorato alle politiche agricole di promuovere specifiche iniziative finalizzate alla commercializzazione e promozione dei prodotti agroalimentari fino ad ipotizzare accordi di collaborazione con gli imprenditori agricoli; predisposizione di un piano specifico per i servizi sanitari destinato ai paesi. Tanto difficile? Un po’ di impegno per rimettere a frutto il nostro territorio speranza per il nostro futuro.

 

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

“Castellelce e Fresilia, un disastro”

“La Fresilia e la Castellelce sono solo due esempi di una politica inconcludente che promette, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*