Home / Cronaca / Carabinieri in azione in tutta la provincia di Isernia

Carabinieri in azione in tutta la provincia di Isernia

 E’ stata una vera e propria raffica di denunce e sequestri  quella messa in atto nelle ultime ore  dai Militari dell’Arma su tutto il territorio della provincia di Isernia. Sono state diverse le operazioni dei Carabinieri  delle Stazioni territorialmente competenti e quelli dei Nuclei Operativi e Radiomobile, in collaborazione con il Nucleo Cinofili dell’Arma ed il Nucleo Investigativo Provinciale hanno . Ad Isernia,  un 20enne del posto é stato denunciato perchè trovato in possesso di un involucro contenente dosi di hashish.  La droga è stata sequestrata. Sempre per detenzione illegale di stupefacenti è finito nei guai un 22enne di Arzano, in provincia di Napoli, fermato a Sesto Campano, a bordo di un’autovettura, mentre trasportava varie dosi di hashish, anche queste finite sotto sequestro. A Frosolone, invece un 35enne del luogo è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica, all’uomo gli  è stata anche ritirata la patente di guida e sequestrato il veicolo, mentre un 30enne di Campobasso è stato denunciato per molestie telefoniche ai danni di una donna del posto.  A Monteroduni, un 40enne, un 45enne ed un 56enne, tutti del luogo, sono stati denunciati per occupazione abusiva di un appartamento di proprietà dell’Istituto Autonomo Case Popolari. A Filignano, un 30enne di Pozzilli è stato denunciato per falsità materiale e falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico, in quanto tentava di incassare un assegno bancario falsificato, mentre un 40enne di Pignataro Maggiore in provincia di Caserta, dovrà rispondere del reato di ricettazione, essendo stato trovato in possesso di uno smartphone rubato ad una donna all’interno dell’Istitituto Neurologico Mediterraneo “Neuromed” di Pozzilli. La refurtiva è stata recuperata e sottoposta a sequestro in attesa di essere restituita alla legittima proprietaria.

 

 

Di Virginia Romano

Potrebbe Interessarti

Coma etilico per un 14enne: si può?

Egregio direttore, Ci risiamo: l’ennesimo minorenne sotto coma etilico nel capoluogo. Sicuramente le sarà noto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*