Home / Politica / Vasile: “Precari sanità, l’Asrem non procede”

Vasile: “Precari sanità, l’Asrem non procede”

“L’Asrem avrebbe dovuto chiudere i concorsi entro il 2018, invece le procedure sono ancora in corso e di proroga in proroga si continua a precarizzare il comparto» La denuncia viene dal sindacalista della Cisal, Carmine Vasile.  “Noi respingiamo il piano  dell’Asrem nella sua interezza – sottolinea il sindacalista – perché a fronte di un fabbisogno certificato dalla stessa Asrem nell’atto aziendale di 1.244 unità, che non sono altro che la carenza di organico che si è determinata dal 2007 fino a oggi, viene proposto un piano assunzionale di 224 unità. Più di mille unità in meno”.

Ricordiamo che la trattativa sul nuovo piano assunzionale con la Regione, si è arenata il 28 febbraio scorso. “Trovo assurdo che sia trascorso un altro anno. A seguito di informativa, ho chiesto dieci giorni fa di convocare il tavolo e quindi c’è stata la riunione con le parti. Si parla di piano 2018-2020, dovrebbe essere 2019-2021. Dovrebbe, soprattutto, essere in linea con quanto l’Asrem ha dichiarato nell’atto aziendale. Invece siamo di fronte a un numero di assunzioni che non è nemmeno la metà di quelle necessarie. Al piano –  entra nel merito Vasile – manca una relazione con la pianificazione delle attività da svolgere nel triennio e finalizzate a organizzare gli ospedali, le strutture territoriali, gli uffici aziendali. E conclude: “L’assistenza si fa con la programmazione e con l’intento di garantire a tutti i cittadini servizi efficienti, che possano attrarre pazienti da fuori regione nella sanità pubblica molisana, creando così mobilità attiva, se non altro per compensare quella passiva”.

Di admin

Potrebbe Interessarti

IL MOLISE, IL FUTURO E LA SUA UNIVERSITA’

L’elezione per il rinnovo del Rettore dell’Università del Molise avrà luogo l’8 maggio prossimo venturo. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *