Uno studio afferma che il ghiaccio di zombi della Groenlandia aumenterà il livello del mare di oltre 27 centimetri

Uno studio pubblicato lunedì ha mostrato che il rapido scioglimento della calotta glaciale della Groenlandia alla fine aumenterà il livello globale del mare di almeno 27 centimetri, più del doppio di quanto previsto in precedenza.

Ciò è dovuto a qualcosa che potrebbe essere chiamato ghiaccio zombi. Questo è un ghiaccio condannato che, sebbene sia ancora attaccato ad aree di ghiaccio più spesse, non viene più rifornito dai ghiacciai genitori che ora ricevono meno neve. Senza rifornimento, il ghiaccio esaurito dai cambiamenti climatici si scioglierà e porterà inevitabilmente all’innalzamento del livello del mare, ha affermato il coautore dello studio William Colgan, glaciologo del Geological Survey of Denmark and Groenlandia.

Guarda | Gli scienziati chiedono una versione oceanica della Stazione Spaziale Internazionale:

Gli scienziati chiedono la versione oceanica della Stazione Spaziale Internazionale

“È ghiaccio morto”, ha detto Colgan in un’intervista. “Si scioglierà e scomparirà dalla calotta glaciale”. “Questo ghiaccio è stato inviato nell’oceano, indipendentemente dal clima [emissions] Lo scenario che stiamo prendendo ora”.

È “più come un piede in una tomba”, ha detto l’autore principale dello studio Jason Books, un glaciologo del Greenland Survey.

L’inevitabile aumento di 27 cm previsto nello studio è più del doppio dell’innalzamento del livello del mare, come gli scienziati avevano precedentemente previsto dallo scioglimento della calotta glaciale della Groenlandia. Lo studio, pubblicato sulla rivista Nature Climate Change, ha affermato che potrebbe raggiungere i 78 centimetri. Al contrario, il rapporto dell’IPCC dello scorso anno prevedeva un potenziale aumento del livello del mare da sei a 13 centimetri dovuto allo scioglimento dei ghiacci della Groenlandia entro il 2100.

READ  Il poeta di pianoforte orientale Fu Kung muore dopo essere stato infettato dal virus Zhongshi della vita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.