Una puzzola rabbiosa è stata trovata a St. Catharines, la quinta a Niagara quest’anno


di Liam McConnell

Inserito il 20 giugno 2022 alle 15:17

Una puzzola rabbiosa è stata trovata a Santa Caterina che indica un potenziale rischio per la salute dei cittadini.

Questa è la quinta puzzola infetta da rabbia che si trova nella zona quest’anno. Questo mette il Niagara sulla buona strada per trovare un numero simile l’anno scorso che ha visto 14 animali rabbiosi, 12 puzzole e due procioni.

Le puzzole generalmente non sono aggressive e di solito spruzzano il loro forte odore e scappano. Il risultato di morsi di puzzola è molto raro. Tuttavia, la rabbia ha una strategia evolutiva “folle” che trasforma gli animali docili in molto aggressivi.

La puzzola è il terzo animale più probabile ad avere la rabbia del 24,7% Dei casi, dietro solo procioni (32.4) e pipistrelli (27.2). Il virus più spesso entra nel flusso sanguigno attraverso un morso trasmesso attraverso la saliva dell’animale.

Mentre i sintomi richiedono tempo per comparire, se una persona viene morsa, il cervello alla fine si gonfia portando a nausea, vomito, movimenti violenti, agitazione, paura dell’acqua, paralisi parziale, confusione, coma e infine la morte.

Una volta che compaiono questi sintomi, la malattia è “letale al 100%” secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Gli animali con rabbia mostrano spesso prove comportamentali di infezione. nel caso se puzzolaLe creature notturne vagano normalmente durante il giorno. Possono avere difficoltà a muoversi e sembrano avere un attacco.

Le puzzole rabbiose spesso perdono il senso della paura degli umani. Una puzzola sana è solitamente ombrosa ed è più probabile che giri la coda e scappi. Ma la rabbia dirotta il sistema nervoso e induce un comportamento aggressivo.

READ  Possiamo cambiare gli altri pianeti del sistema solare in modo da poter vivere su di loro? Indagatore filippino canadese

Infine, una persona con la rabbia, a causa della paura dell’acqua, non può ingoiare la sua saliva. L’eccesso si accumula provocando la formazione di schiuma in bocca. Ciò consente al virus di diffondersi più facilmente.

Tuttavia, a causa del lungo intervallo tra l’infezione e l’insorgenza dei sintomi, una puzzola può avere la rabbia, ma non avere sintomi. Niagara Health ha affermato che tutti i morsi di fauna selvatica necessitano di una valutazione medica.

Consigliano inoltre ai residenti di:

  • Vaccinazione del cane e del gatto
  • Non lasciare mai gli animali all’aperto o senza sorveglianza.
  • Evitare ogni contatto con animali selvatici e prevenire il contatto tra animali domestici e fauna selvatica
  • Segnala gli animali selvatici che mostrano comportamenti anormali (soprattutto i procioni) ai servizi di controllo animali locali:
    • Welland SPCA: 905-735-1552
    • Società umanitaria della contea di Lincoln: 905-682-0767
    • Associazione umanitaria delle Cascate del Niagara: 905-356-4404
    • Fort Erie Humane Association: 905-871-2461

insauga Standard e politiche editoriali

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.