UN-Habitat e Italia firmano un progetto da 2,3 milioni di euro per riabilitare gli spazi pubblici all’interno della stazione ferroviaria di Mar Mikhael e ripristinare le unità abitative a Beirut

UN-Habitat ha rilasciato mercoledì la seguente dichiarazione:

L’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) e il Programma delle Nazioni Unite per gli insediamenti umani (UN-Habitat) hanno firmato un accordo biennale per riabilitare e rivitalizzare l’area pubblica della stazione ferroviaria di Mar Mikhael a Beirut e per ripristinare le unità abitative danneggiate all’interno della zona. La zona colpita dall’esplosione.

La cerimonia della firma si è svolta presso l’Ambasciata d’Italia a Beirut ed è stata firmata dall’Ambasciatrice d’Italia in Libano Nicoletta Bombardier e da Tina Christiansen, Head of UN-Habitat in Libano.

Il progetto intitolato: “Garantire spazi pubblici sicuri e alloggi adeguati per tutti all’interno della città di Beirut” è finanziato da AICS e sarà attuato da UN-Habitat in stretto coordinamento con la Direzione Generale delle Antichità (DGA), Ferrovie e Trasporti Pubblici Authority (RPTA), nonché il Comune di Beirut e il Governatore di Beirut. Il progetto migliorerà le condizioni abitative per i residenti vulnerabili colpiti dall’esplosione del porto di Beirut, in particolare nelle vicinanze della vecchia stazione ferroviaria di Mar Mikhael, e aumenterà l’accesso a spazi pubblici sicuri e inclusivi all’interno della stazione ferroviaria, rivitalizzando al contempo il tessuto urbano. dalla città.

L’Ambasciatore d’Italia in Libano, Nicoletta Bombardier, ha dichiarato: “Lo sviluppo e l’accessibilità degli spazi verdi, così come la conservazione e la riabilitazione dei siti urbani sono il fulcro degli interventi della Cooperazione Italiana. Questo progetto consentirà alle persone di Beirut di riscoprire la vecchia stazione ferroviaria di Mar Mikhael e il suo significato storico”.

“Gli spazi pubblici inclusivi sono fondamentali per sostenere città e comunità sane, felici, sicure e prospere. Noi di UN-Habitat apprezziamo molto il sostegno del governo italiano attraverso questo progetto. Insieme lavoreremo per rivitalizzare gli spazi pubblici all’interno di Mar Mikhael Train Stazionare e garantire alloggi adeguati nella stessa area, e quindi avere un effetto a catena sul benessere pubblico e sul recupero della città”. riaffermiamo il nostro impegno a migliorare la vita delle persone in tutto il paese mentre ci muoviamo verso un futuro urbano migliore”.

Questo progetto è un’estensione della partnership di successo di lunga data tra UN-Habitat e AICS in Libano, dove stanno collaborando a un progetto separato a livello municipale, che migliorerà le capacità di pianificazione locale e le condizioni socio-economiche dei residenti locali.

READ  Mancini ringrazia Chiellini prima che l'Italia dica addio all'Argentina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.