Twitch non viene più “fatto” e verrà trasmesso in streaming di meno

Iman

immagine dello schermo: Pokémon / YouTube

Dopo una pausa di oltre un mese (e apparentemente salutare) dai social media e dalla creazione di contenuti, la star di Twitch Imane “Pokimane” Anys è tornata a caricare i contenuti. Ma ora le cose saranno diverse. Pokemani giù nuovo video su youtube Oggi racconta in dettaglio il suo tempo lontano da Internet, parla di ciò che ha imparato e di ciò che i suoi spettatori possono aspettarsi per il futuro. Nel complesso, questo serve a illustrare come la seconda emittente televisiva “creativamente insoddisfatta” di Twitch abbia trovato ultimamente attività di live streaming.

Pokimane è diventato un nome familiare su Twitch, la piattaforma di streaming di proprietà di Amazon. Con 9,2 milioni di follower là fuori, Pokimane è seconda solo ad Amouranth. Tuttavia, si è trasmessa per quasi un decennio, a partire da quando aveva solo 17 anni. Ha trasformato il suo hobby di trasmissione in un lavoro a tempo pieno all’età di circa 21 anni, apparendo in video almeno sei volte a settimana per diverse ore alla volta. Può essere stressante, specialmente se lo fai da quasi 10 anni, ed è esattamente come si sentiva Pokimane.

Così, a luglio, che di tanto in tanto per lei è un appuntamento fisso, ha fatto un passo indietro rispetto al distanziamento sociale per concentrarsi su se stessa. Non ha specificato esattamente per quanto tempo sarebbe rimasta offline, ma dopo più di un mese di assenza, Pokimane è tornata a dire che, in breve, non si sarebbe attenuta al programma di trasmissioni precedentemente suggerito circa quattro volte a settimana. Invece, dice al suo pubblico che “ti vedrò quando ti vedrò”, cosa che stima circa due o tre volte a settimana, se possibile. E quando gli spettatori lo vedono, potrebbe non essere necessariamente su Twitch.

Pokimane: Perché ti sei preso una pausa + cosa c’è dopo per me

Pokimane ha detto di non essere consapevole di quanto abbia trascurato i propri bisogni mentre trasmetteva a tempo pieno, come trovare negozi di alimentari nelle vicinanze o stabilire buone abitudini. In altre parole, “cose ​​umane di base” sono finite a favore del live streaming e il lavoro, lo vedi, ha influito sulla sua capacità di prendersi cura di se stessa. Questi sono sintomi simili al burnout, che molti professionisti del live streaming hanno espresso nel corso degli anni come lotte comuni che derivano dal lavoro. Nel caso di Pokimane, questo la spinge a fare un cambiamento più ampio e duraturo. Il problema, come lo descrive lei, è che attenersi al suo solito modo di lavorare è come rimanere in una qualche forma di sviluppo bloccato.

“E ovviamente come esseri umani, risciacquiamo e ripetiamo ciò che piace alle persone”, ha detto, parlando della volontà dei creatori di giocare con le tendenze per raggiungere il successo. E lei sostiene che suonare davanti al pubblico è particolarmente fastidioso, quando sei giovane e sai ancora chi vuoi essere. “Sento, soprattutto come creatore, che lo vogliamo ammettere o meno, è chiaro che vogliamo che le persone amino ciò che facciamo”.

Pokeman ha continuato dicendo che spesso non ha tempo per pensare a nient’altro nella sua vita oltre al lavoro. Ha detto che è difficile trovare il tempo per te stesso quando “rimani su uno schermo per otto ore solo a leggere commenti su ciò che la gente pensa di te”. Invece, vuoi dettare come cresci e cambi come persona, piuttosto che farlo per lei.

Read More: Il tour della Stanza dell’Immacolata di Pokimane mostra gli streamer di Twitch che mostrano le loro camere da letto disordinate

“Mi sento come se non volessi davvero essere nella corsa al successo”, ha detto Bokeman dopo un pesante sospiro. “È molto difficile per me dire queste cose perché sento… non lo so, ho questa paura, questa sensazione che le persone possano essere deluse quando sentono queste cose. Ma fondamentalmente, quando mi sveglio nel presente, mi non voglio imbattermi nel mio computer e giocare per otto ore di fila.

Fondamentalmente, una delle cose che Pokimane ha notato mentre lo spiegava è che lo streaming non sembra più quello di una volta, perché i giochi stessi non sono all’altezza del modo in cui erano abituati.

“Ho giocato a quasi tutti i grandi giochi alla moda”, ha detto Boquemane. “Spero che non succeda [seem] Troppo avventato da dire, ma al giorno d’oggi quando vedo le cose su Twitch, mi sento come se fossi stato lì e l’ho fatto. ”Non sono molto entusiasta o entusiasta, a parte chattare in pubblico e comunicare con le persone.”

Ha detto che le piacciono i giochi off-stream più che dal vivo, il che ha alleviato la pressione. E lei ama ancora i giochi come coraggioso , Naturalmente, ma non alla velocità o alla frequenza necessarie per trasmettere. Certamente non aiuta il fatto che la trasmissione stessa stia iniziando a sentirsi male.

“se tu [all] Renditi conto o no, c’è una pressione sui creatori di live streaming affinché seguano ogni tendenza, per capitalizzare sul pubblico, per trasmettere in streaming più a lungo di [person] accanto a loro o [person] “È solo un settore molto competitivo, ma alla fine lo dico perché sono a un punto della mia vita in cui non mi sento più bene in modo creativo per coltivarlo. In passato andava bene perché i giochi Mi stavo davvero divertendo o qualcosa del genere “, ha detto Bokemani. La trasmissione era nuova per me. Ma per ora, sembra di voler ancora far parte del mio arsenale, semplicemente non voglio sentire la stessa pressione di cui ho bisogno per sentirsi come un “emittente live a tempo pieno”.

Quindi, Pokimane sta lontano dal sito poiché il suo vasto pubblico è cresciuto. È interessata ad espandersi su altre piattaforme, cosa che sta già facendo in luoghi come Instagram e TikTok, per esplorare la moda e altri contenuti sullo stile di vita. È un hub, ma niente di inaspettato. La differenza principale ora è che mentre continua a concentrarsi sulla diversificazione dei suoi contenuti, vuole rinunciare alla pressione del pubblico, dell’azienda e dei contratti che derivano dallo streaming live su Twitch o associare l’intero marchio ai videogiochi, il che è tutto sugli aggiornamenti costanti.

“La parte più importante di questo, e anche la cosa più difficile di cui parlare per me, è venire a patti con i miei desideri di contenuti in evoluzione”, ha detto Bokemani. “Quello che voglio dire è che il mio riposo ha davvero rafforzato in me questa sensazione di dover fare molto di più della semplice trasmissione”.

Kotaku Ho contattato Pokimane per un commento.

Più o meno nello stesso periodo Pokimane ha annunciato che si stava diversificando mentre caricava contenuti, uno dei più grandi nomi delle trasmissioni, Ninja, cinguettare Ha “bisogno di una pausa”. Dato che sempre più grandi fan si stanno aprendo su quanto sia endemico il burnout del lavoro negli ultimi anni, è chiaro che le trasmissioni professionali stanno attraversando una sorta di resa dei conti.

“Penso di volerne solo parlare in modo da poter mentalmente alleviare quella pressione e sentirmi libero e felice di creare qualsiasi contenuto che voglio creare in qualsiasi momento, su qualsiasi cosa”, ha detto Pokimane durante il video clip. “E usa tutti i media e le piattaforme che ritengo appropriati per me da usare in quel momento… se le persone mi seguono da molto tempo, potrebbero essere interessate solo a ciò che ho da dire o alla mia vita”.

READ  Amber Rose prende le distanze dal tweet "immaturo" dei Kartrashian del 2015 durante Kanye West

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.