Tre incredibili misteri spaziali che potrebbero essere risolti nel prossimo decennio, incluso ciò che si trova sotto la crosta terrestre

Quando la tecnologia avanza rapidamente, ci avviciniamo alla soluzione dei misteri spaziali che un tempo lasciavano perplessi gli scienziati.

Alcuni esperti pensano che possiamo risolvere misteri come la materia oscura nel prossimo decennio.

1

C’è ancora molto sulla Terra che non capiamoCredito: Getty

Abbiamo raccolto alcuni dei più grandi misteri spaziali che gli scienziati sperano di risolvere nel corso della nostra vita.

Cos’è la materia oscura?

Poco si sa della materia oscura nell’universo a parte il fatto che non può essere vista ma ha un effetto fisico su altre cose.

Tuttavia, più team scientifici stanno cercando di risolvere il mistero.

Ciò include i ricercatori che lavorano a uno studio pubblicato in la rivista Annali di fisica.

La Cina svela i piani aggiornati per far sbarcare gli esseri umani sulla luna nonostante le preoccupazioni della NASA
Un astronauta afferma che gli esseri umani non vivranno sulla luna in modo permanente nonostante i piani della città

Gli scienziati suggeriscono La materia oscura è in realtà costituita da un tipo di particella spettrale chiamata neutrini della mano destra.

I neutrini esistono nel nostro universo, ma ruotano solo verso sinistra.

Gli scienziati pensano che sia strano che non abbiano trovato una versione che ruota a destra poiché le leggi della fisica suggeriscono che dovrebbero essere lì.

I ricercatori ritengono che le particelle di spin destro potrebbero essere invisibili nel nostro universo e possono essere rappresentate solo dalla materia oscura.

Cosa c’è sotto la crosta terrestre?

Molte agenzie spaziali sperano di esplorare la Luna molto di più nel prossimo decennio.

NASA astronauta Stan Love ha parlato ESCLUSIVAMENTE a The US Sun su come la superficie lunare può aiutarci a risolvere i misteri sulla Terra.

Ha detto: “Non sappiamo molto di cosa sta succedendo nella piattaforma sotto i nostri piedi perché è così profonda e così calda, ma potremmo essere in grado di rilevarlo dalla Luna”.

READ  Gli scienziati affermano che l'incendio di un esopianeta è un po' come la Terra in un certo senso

Come si è formato il pianeta?

Gli astronomi stanno anche cercando di capire come si è formato il pianeta in primo luogo.

Un recente studio pubblicato sulla rivista fisica della natura Ha affermato di avere una possibile risposta.

Ha affermato che le particelle possono essere soggette a qualcosa chiamato “microgravità” e “carica di collisione”.

Si dice che queste forze tengano insieme le particelle.

Gli autori dello studio ritengono che la loro teoria superi “un ostacolo fondamentale nella comprensione di come si formano i pianeti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.