Home / Territorio / Transumanza e tratturi alla ribalta. Convegno internazionale a S. Giovanni Rotondo con il Molise in prima pagina
??????????????????????????????????????????????????????????

Transumanza e tratturi alla ribalta. Convegno internazionale a S. Giovanni Rotondo con il Molise in prima pagina

Primo e due marzo 2019: Convegno di caratura  internazionale a S. Giovanni Rotondo, in provincia di Foggia sulla pastorizia, la transumanza, il turismo cosiddetto lento, e la presentazione della proposta di valorizzazione delle aree tratturali, nell’ambito del programma T.R.E. (Terre Rurali d’Europa) e, in particolare, del Progetto “Pastoralismo, Transumanze e Grandi Vie delle Civiltà”. Il Molise sarà presente e protagonista essendo terra di transumanza e dei Borghi d’eccellenza. Per l’occasione si avvarranno della rappresentanza e competenza di Maurizio Varriano (coordinatore dei tavoli di lavoro del convegno), di Nicola di Niro (AsvirMoligal),  e di Carmelina Colantuono dell’omonima azienda pastorizia e transumante di Frosolone. Le Regioni Puglia e Molise hanno dato il loro patrocino. Ma il lato saliente di questa notizia è che la valorizzazione della pastorizia, della transumanza e dei tratturi, collegata al processo di valorizzazione del turismo che poggia sui valori ambientali, ha assunto dimensioni europee. Difatti, a S. Giovanni Rotondo saranno presenti e parteciperanno al convegno rappresentanti di Francia, Spagna, Grecia, Portogallo, Albania, Norvegia. L’internazionalizzazione aiuta fortemente il raggiungimento di un altro importante obiettivo: la candidatura Unesco (l’organizzazione delle nazioni unite per l’educazione, la scienza e la cultura) della transumanza che vale tantissimo sotto l’aspetto promozionale e diffusionale del significato culturale ed economico della pastorizia e della transumanza seguendo i percorsi tratturali di cui, non è da sottovalutare, il Molise detiene molta parte, sicuramente la più riscontrabile sul territorio, riconoscibile e praticabile. D’Altronde la famiglia Colantuono n’è protagonista e intorno alla sua attività è salito notevole l’interesse collettivo. L’iniziativa del convegno fa capo al Distretto Urbano di San Marco in Lamis e Monte Sant’Angelo e al Distretto Urbano del Commercio di San Giovanni Rotondo ed è  patrocinata, come abbiamo detto,  dalla Regione Puglia, Regione Molise, dalla Fondazione Popoli e Territori, coordinata da AsvirMoligal, con il sostegno di Promozione Puglia Programma Operativo Regionale Fesr – Fse 2014 – 2020 “Attrattori Culturali,naturali e turismo “ Asse VI – Tutela dell’Ambiente e Promozione delle risorse naturali e culturali “ – Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche. A margine del convegno inoltre verrà definito il programma di interesse inerente l’Anno Europeo del Turismo Lento, con contestuale azione sinergica riferita al mese internazionale della Transumanza, e la candidatura Unesco.

Di admin

Potrebbe Interessarti

Tornare ad investire se non si vuole distruggere la regione

E’ stato presentato oggi a Roma nella sede confederale di Piazza Belli il rapporto dell’Ufficio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *