Home / Politica / Toma: Sanità, rivedere commissariamenti e spese per il personale

Toma: Sanità, rivedere commissariamenti e spese per il personale

Sulla questione sanità Audizione della Conferenza delle Regioni – presso la dodicesima Commissione Affari sociali della Camera – sulle misure urgenti in materia sanitaria. La delegazione era guidata dal presidente della regione Molise, Donato Toma che ha sottolineato le problematiche ancora aperte relative ai piani di rientro dal disavanzo sanitario e ai commissariamenti in sanità. “Pertanto abbiamo auspicato e sollecitato – rileva Toma – un’accelerazione da parte del Governo, per disciplinare modalità, criteri e tempi su temi importanti, come l’uscita dai commissariamenti e dai Piani di rientro. Per quanto riguarda i commissariamenti in sanità – ha sottolineato ancora Toma – abbiamo sottolineato anche la recente Sentenza della Corte Costituzionale che rileva l’anomalia della loro lunga durata che destabilizza in pratica lo stesso equilibrio del governo regionale. Non si possono esautorare funzioni importanti per così tanto tempo, creando un vulnus sui poteri e le prerogative delle Regioni, a maggior ragione quando siamo di fronte a bilanci e punteggi Lea migliorati nel corso del tempo. Così, come bisogna superare la norma che supera i vincoli di spesa per le assunzioni in sanità e in materia di superamento del tetto alla spesa per il personale e per la formazione sanitaria e sui medici di medicina generale.  Le Regioni hanno, infine, evidenziato – conclude Toma – la necessità di prevedere specifiche norme dirette a far fronte per un periodo transitorio alla carenza dei medici specialistici, in particolare dell’area dell’emergenza-urgenza, in aggiunta alla norma relativa ai medici di medicina generale”.

Di admin

Potrebbe Interessarti

Sanità, dal Consiglio regionale pieno sostegno a Toma

Definire una proposta di offerta sanitaria, rispettosa del dettato dell’articolo 32 della Costituzione e compatibile …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *