Titus O’Neill parla della recente adozione di una figlia LGBTQ

mentre si parla Il direttore editoriale del wrestling, Nick Houseman, Titus O’Neill ha condiviso come è un sostenitore di coloro che fanno parte della comunità LGBTQ. Condividi come ha alcuni membri della famiglia con cui non parla perché sono anti-LGBTQ.

“Sono sempre stato un sostenitore di coloro che fanno parte della comunità lesbica e gay perché i membri della mia famiglia sono stati perseguitati dai membri della mia famiglia per essere gay o lesbiche”, ha detto O’Neill. “Mi sento ancora molto odiato e da allora non ho più parlato con loro. Dobbiamo dare un’occhiata più da vicino all’essere Umani Superiori e questi Grandi Umani hanno differenze molto grandi, ma le nostre differenze non dovrebbero separarci. Dovrebbero aiutarci a capire da una prospettiva diversa”.

O’Neill ha appena adottato una figlia di 16 anni. Il vincitore del WWE Global Ambassador e del Warrior Award ha condiviso come risponde alle persone che chiedono come ci si sente ad avere una figlia gay.

“Ho una figlia che ho appena adottato. Ha 16 anni ed è apertamente gay. Qualcuno mi ha chiesto: “Come ti senti ad avere una figlia gay?” “Beh, come ti senti quando hai un figlio etero, che è —- – E?”

Come notatoE Titus O’Neil e la WWE “parlano” di un possibile ritorno sul ring. O’Neal ha partecipato per l’ultima volta a una partita sanzionabile nel novembre 2020, perdendo contro il campione degli Stati Uniti Bobby Lashley in meno di due minuti.

L’intervista completa è disponibile di seguito:

Se utilizzi una delle citazioni in questo articolo, accredita The Wrestling Inc Daily con ah/t a Wrestling Inc. per la copia.

Hai una notizia o una correzione? inviarlo a me [email protected]

Iscriviti a Wrestling Inc. Avvisi sulle ultime notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.