Home / Campobasso / Termoli, è scontro politico sul verde pubblico

Termoli, è scontro politico sul verde pubblico

Sulla questione delle alberature e del verde a Termoli, è scontro politico a distanza tra il consigliere Nik Di Michele e Gianni Di Tella. “Il totale degli alberi di alto fusto messi a dimora dal Comune di Termoli sino ad oggi – scrive il consigliere Di Tella –  è pari a 559 unità, ma naturalmente contiamo, nei prossimi mesi, di continuare in questa opera di piantumazione perché crediamo fermamente nello sviluppo degli spazi verdi urbani per il valore ambientale ma anche culturale che essi rappresentano, come strumento di miglioramento della vivibilità della nostra città. Certo, si potrebbe fare di più, e sicuramente lo faremo – chiude Di Tella rispondendo a Di Michele – ma strumentalizzare anche la messa a dimora degli alberi mi sembra francamente eccessivo”. Il consigliere Di Tella, poi, fa anche il punto sulle principali alberature piantumate. A partire dai 228 nuovi alberi sul nuovo lungomare nord.

Ma anche dei 108 ligustri in sostituzione dei vecchi e malati oleandri in Corso Vittorio Emanuele III. Ma anche in via delle Tamarici la messa a dimora di 20 tigli ai bordi della strada e la realizzazione di un altro parco giochi per bimbi con la piantumazione di altri 46 alberi. Sul verde a Termoli, dunque, si apre il confronto politico che va ad anticipare, di sicuro, uno dei temi della prossima campagna elettorale.

Di admin

Potrebbe Interessarti

Pino Libertucci lascia il Pd

“Ho maturato in questi giorni la decisione di non rinnovare la iscrizione al Pd e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *