SpaceX sta inviando un secondo stadio del suo Falcon Phase II, evidenziando l’altro lato del riutilizzo dei booster

SpaceX ha costruito e spedito il suo 200° secondo stadio del Falcon, evidenziando il record spesso sottovalutato di successi del razzo a terra e in volo.

Quasi 13 anni fa, alla fine del 2009 o all’inizio del 2010, SpaceX ha spedito il primo prototipo di aeronavigabilità della prima iterazione del secondo stadio del Falcon 9. Nel giugno 2010, il Falcon 9 è decollato per il suo volo di prova inaugurale e con l’aiuto di quel secondo stadio, ha lanciato con successo in orbita un prototipo di navicella spaziale Dragon. Dall’improvviso successo inaugurale del Falcon 9, i razzi Falcon 9 e Falcon Heavy 187 di SpaceX hanno sparato di nuovo per un totale di 188 lanci e 189 razzi assemblati. Ciascuno di questi lanci richiedeva un nuovo secondo stadio e tutti tranne uno (Interruzione in volo di Test Crew Dragon) richiedevano un nuovo motore Merlin Vacuum.

Mentre SpaceX è meglio conosciuto per aver realizzato con successo booster Falcon riutilizzabili alla velocità, il successo complessivo dell’azienda è anche strettamente legato alle fasi di Falcon II, che saranno sempre spese dopo ogni lancio. Per ogni registrazione spettacolare di atterraggio o riutilizzo del Falcon, il secondo stadio del Falcon brucerà senza tante cerimonie nell’atmosfera terrestre o si ritroverà bloccato in orbita. Di conseguenza, anche se il riutilizzo di SpaceX gli ha permesso di lanciare più che mai con una flotta di soli 10-20 booster Falcon, l’azienda ha dovuto espandere la produzione degli stadi Falcon II a livelli straordinari.

SpaceX ha appena completato il suo 188° lancio del Falcon 9/Heavy, quindi è probabile che un secondo stadio di aeronavigabilità e un motore a vuoto Merlin (MVac) verranno lanciati a gennaio 2023. Negli ultimi 365 giorni, i razzi Falcon di SpaceX ne hanno completati 59 lanci orbitali di successo. Ogni lancio richiede una nuova seconda fase, quindi SpaceX ha, in media, costruito, spedito e testato una nuova seconda fase di Falcon ogni 6,2 giorni al fine di Di più di un anno.

Grazie alla cadenza di lancio da record di SpaceX nel 2022, che ha portato a più lanci di Falcon 9 in un anno solare rispetto a qualsiasi altro razzo nella storia, lo stadio Falcon II sarà probabilmente lo stadio più produttivo di razzi orbitali degli ultimi decenni. Salvo sorprese, SpaceX è sulla buona strada per raggiungere l’obiettivo del CEO Elon Musk di lanciare 60 Falcon nel 2022. Ma SpaceX non ha ancora finito e il CEO Elon Musk afferma che la società punta a “fino a 100 lanci” nel 2023. Dopo aver raddoppiato all’incirca tra all’inizio e alla fine del 2021, ciò richiederà alla produzione Falcon Phase 2 di aumentare di un altro 67% anno su anno.

Nei suoi 12,5 anni di carriera, Falcon 9 ha subito tre fallimenti. Nell’ottobre 2012, al suo terzo lancio, uno dei motori Merlin 1C potenziati del Falcon 9 non è riuscito a volare. La missione principale – la missione cargo Dragon alla Stazione Spaziale Internazionale – è stata salvata nella seconda fase, che ha compensato in modo indipendente le prestazioni perse, ma di conseguenza è stato perso un carico utile secondario (il primo prototipo di satellite OG2 di Orbcomm). Nel giugno 2015, un montante difettoso all’interno del secondo stadio del Falcon 9 ha causato la frattura e la rottura di un recipiente a pressione di elio, distruggendo il missile in volo. E nel settembre 2016, durante un test a fuoco fisso pre-lancio, un recipiente a pressione simile è esploso all’interno del secondo stadio del Falcon 9 sviluppato automaticamente, provocando un’esplosione che ha distrutto il razzo mentre era ancora a terra.

Di conseguenza, mentre i problemi con i secondi stadi del Falcon hanno tecnicamente causato ciascuno degli unici guasti catastrofici del Falcon 9, è comunque vero che il secondo stadio di volo libero non ha mai fallito in volo. Lo stesso vale per il motore di secondo stadio del Merlin Vacuum: in centinaia di ustioni e oltre 70.000 secondi di funzionamento, l’MVac non ha mai mancato di volare.

SpaceX ha annunciato il completamento di 100 motori MVAC nell’aprile 2020, il che significa che ci sono voluti circa 130 mesi per costruire i primi 100 e 30 mesi per costruire i successivi 100. (SpazioX)

Dopo il successo del lancio del Falcon 9 il 3 novembre 2022, il satellite per comunicazioni Eutelsat Hotbird 13G, la famiglia di razzi Falcon di SpaceX, ha completato 160 lanci a colpo sicuro, rendendola la famiglia di razzi più affidabile della storia. Per raggiungere questa impresa con i suoi razzi Falcon 9 e Falcon Heavy, parzialmente riutilizzabili, SpaceX ha dovuto padroneggiare la riutilizzabilità E il I razzi orbitali sono così sacrificabili che poche compagnie o altre agenzie spaziali nella storia possono pretendere di eguagliarli o superarli, e nessuna li ha raggiunti contemporaneamente.

SpaceX sta inviando un secondo stadio del suo Falcon Phase II, evidenziando l’altro lato del riutilizzo dei booster






READ  I buchi neri binari potrebbero scatenare altre previsioni di Einstein

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.