Snap sta testando Snapchat Plus, una categoria a pagamento per funzionalità ed esperienze speciali – TechCrunch

Snapchat sta testando un livello di abbonamento a pagamento per il suo social network chiamato Snapchat Plus (o Snapchat +), che darà agli utenti l’accesso anticipato a funzionalità beta come il blocco di alcune chat e icone esclusive.

La società non ha specificato i vantaggi esatti che riceveranno gli utenti di Snapchat Plus, né dove verrà implementato. Alle nostre domande su questi dettagli è stata data risposta solo con una dichiarazione generale:

“Stiamo conducendo i primi test interni di Snapchat Plus, un nuovo servizio in abbonamento per gli utenti Snapchat. Siamo entusiasti della possibilità di condividere funzionalità esclusive, beta e pre-rilascio con i nostri abbonati e saperne di più su come possiamo servire al meglio la nostra community ”, ha affermato un portavoce dell’azienda.

Non è chiaro come Snapchat distinguerà tra ciò che viene offerto agli abbonati Snapchat Plus, che pagano per il privilegio di utilizzare le funzionalità di prova e pre-rilascio; E quelli che fanno parte di Snapchat programma beta attualeche è gratuito (come di solito lo sono la maggior parte dei beta test).

Ma potremmo avere alcuni dettagli su Snapchat Plus, grazie al ricercatore dell’app Alessandro Paluzzi. In una serie di tweet, ha indicato che l’abbonamento costerà € 4,59 ($ 4,82) al mese o € 45,99 ($ ​​48,32) all’anno.

Ciò sbloccherà funzionalità come un badge speciale, appuntando un profilo come la tua migliore amica n. 1, così potrai inviare o chattare rapidamente con Snap, codici Snapchat esclusivi e vedere quanti amici hanno rivisto la tua Storia nelle ultime 24 ore. Inoltre, se i tuoi amici hanno abilitato la condivisione della posizione, puoi dare un’occhiata a dove sono stati nelle ultime 24 ore.

READ  Perché Wraith, Octane e Bloodhound hanno ancora i tassi di scelta più alti in Apex Legends 12?

Snapchat dovrà spiegare come vengono archiviate queste informazioni, poiché questa funzione suona come un incubo per la privacy se qualcuno si impossessa dei dati.

Come suggeriscono i risultati del primo trimestre dell’azienda, Snap sta aumentando gli abbonati più velocemente di adesso Facebook e Twitter. Tuttavia, l’azienda vuole aumentare anche le sue entrate. Ad aprile, ha annunciato Nuovo strumento per i rivenditori per convertire le loro foto in oggetti AR e successivamente integrarle con la tua esperienza di acquisto su Snapchat. È stato anche lanciato lente nuvola, che è una suite tecnologica lato server per gli sviluppatori per creare esperienze multiutente. Il nuovo servizio in abbonamento potrebbe essere un altro pezzo del puzzle che consente loro di guadagnare di più.

Snapchat non è l’unico social network che cerca di aumentare le proprie entrate attraverso gli abbonamenti. L’anno scorso, Twitter ha lanciato per primo il suo piano a pagamento chiamato Twitter Blue Australia e Canadae poi dentro Stati Uniti e Nuova Zelanda. Anche l’app di messaggistica di Telegram si sta preparando al lancio Il servizio di abbonamento speciale di questo mese. Anche Google Foto offre Filtri ed effetti esclusivi per gli abbonati a Google One.

Per molti anni, queste app si sono concentrate sulla crescita degli utenti offrendo i loro servizi gratuitamente, basandosi su denaro pubblicitario e partnership. Con più restrizioni imposte su come visualizzare gli annunci e i dati che possono raccogliere – e utenti sempre più infastiditi dall’approccio “tu-il-prodotto” che viene fornito con molte tecnologie pubblicitarie – queste piattaforme stanno cercando di trovare più modi per fare soldi . Sembra che chiedere agli utenti di pagare per le funzionalità premium stia diventando un’opzione sempre più interessante in questi casi.

READ  Google sta estraendo plug-in in Play Movies & TV per alcune delle principali piattaforme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.