“Serio e giocoso” – Henry Immelmann rivela entrambi i lati al manager dell’Edinburgh Milk Blair

Il difensore dell’Edimburgo Henry Immelmann insiste sul fatto che il club della capitale non sottovaluterà la Benetton quando si recherà a Treviso in campionato nel fine settimana, anche se il mese scorso ha sconfitto gli italiani in casa.

Henry Immelmann durante una sessione di allenamento a Edimburgo al Dam Health Stadium. (Foto di Mark Skates/Gruppo SNS)

Il terzino sudafricano ha saltato l’ultima partita dell’Edimburgo, la vittoria in trasferta contro il Cardiff, a causa di un infortunio. Ma con Emiliano Povigli, Darcy Graham e Duhan van der Merwe tutti a riposo dopo i loro sforzi nella serie Autumn Nations, Immelmann dovrebbe tornare nel Round 23 per la partita a Monego.

Questo sarebbe il terzo incontro tra i due club dall’estate, dopo che la Benetton ha vinto di misura in casa un’amichevole pre-campionato. Non solo questo risultato, ma anche lo spirito combattivo degli azzurri, ha convinto Immelmann che si trattava di avversari da rispettare.

“Sappiamo quanto è bravo un Benetton”, ha detto. “Dobbiamo essere pronti a prenderli fisicamente, perché sono appassionati di rugby e della loro fisicità. Quindi questa sarà la battaglia principale per noi questo fine settimana”.

“È difficile giocare spesso con una squadra, perché ti sembra che conoscano tutti i trucchi che puoi lanciare contro di loro. Ma sappiamo anche che tipo di rugby giocano. Quindi dobbiamo solo lavorare sodo sul campo e sostenerci. “

Ha continuato, “Mike è davvero duro in campo, ma si sente un giocatore anche fuori dal campo”. “È davvero un bravo allenatore, ma fuori dal campo fa anche la parte divertente del rugby. Tutti i ragazzi lo apprezzano. Gli vogliamo bene”.

“Ovviamente, i giorni di allenamento sono duri, ma la parte principale è anche il divertimento. E con Mike, è serio e divertente allo stesso tempo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.