Home / Politica / Seac, proroga di sei mesi
Campobasso - pullman Seac

Seac, proroga di sei mesi

Sarà la prossima amministrazione comunale di Campobasso a dovere riprendere in mano la questione legata al servizio di trasporto urbano. Intanto, dopo le polemiche, i ricorsi, gli avvisi di licenziamento, la Giunta comunale ha  prorogato, da gennaio a giugno 2019, la gestione del trasporto pubblico locale da parte della Seac. Nello specifico, l’amministrazione ha previsto 90mila 666 chilometri per un totale di un milione e 700mila Euro. Dunque, un respiro di sollievo per i lavoratori Seac che hanno attraversato un anno all’insegna dell’incertezza. Il pericolo licenziamenti, infatti, almeno per altri sei mesi è lontano anche se si spera in un nuovo bando regionale e nel contributo promesso. Ora, bisognerà vedere cosa intenderà fare, anche, la Regione. Ovvero, se nel bando inerente il trasporto extraurbano andrà ad inserire anche quello urbano oppure ciascuna amministrazione comunale interessata dovrà procedere per conto proprio. Un passaggio non da poco e che servirà, forse, a mettere una volta per sempre fine alla questione del trasporto pubblico su gomma. Tra corse tagliate, chilometri in eccesso, contraddizioni e rischio di licenziamenti, il servizio non è riuscito a garantire ai cittadini un apprezzabile qualità nonostante i soldi impegnati. Tra l’altro, poi, la città di Campobasso non si è mai dotata di un piano della mobilità al cui interno considerato anche quello del trasporto urbano. Con tutte le disfunzioni che ne sono seguite.

Di admin

Potrebbe Interessarti

Precariato prossimo venturo. Dopo i corsi professionali per pizzaioli, parrucchieri e baristi sono quelli per “operatori” e “customer care” dei Call center ad essere finanziati dalla Regione

La Formazione professionale era e rimane un punto fermo del mercato del lavoro che dopo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *