Scozzoli, Megli aiuta l’Italia a salire in vetta al medagliere ai Giochi del Mediterraneo

Giochi del Mediterraneo 2022

Abbiamo visto molta eccitazione ad Orano, in Algeria, il secondo giorno di questi Giochi del Mediterraneo, mentre i paesi di Italia, Turchia, Grecia e altri hanno raccolto più attrezzature.

Altri record si incontrano in tre giorni di gare ancora da svelare in questa competizione quadriennale.

50 farfalla femminile – Finale

Arrivando entro 0,30 dal proprio record nazionale, il Greek Flying Ace Anna Ntontunaki Ha vinto l’oro nei 50 metri per iniziare la seconda giornata dei Giochi del Mediterraneo.

Colpendo l’unico tempo sotto la soglia dei 26 secondi, Ntountounaki ha condotto una coppia di italiani, con Viola Scotto Di Carlo Silver è stato strappato alle 26.25 quando era un compagno di squadra Sonia La Quintana Primi 3 arrotondati alle 26.38.

La medaglia d’oro è un enorme miglioramento rispetto al 4° posto che Ntountounaki si è piazzato 4° nell’edizione 2018 di questi giochi, mentre di recente è arrivata 10° dopo le semifinali sui 50 metri ai Campionati del Mondo di quest’anno (25,89).

Linea del petto maschile 50 – Finale

Italia Fabio Scozzoli Ha ottenuto il successo nei 50 rana maschili, stabilendo un nuovo record di campionato sulla strada per la medaglia d’oro.

L’elica di 33 anni ha prodotto un tempo di 26,97, colpendo il muro solo 0,03 dietro la velocità turca. Emre Sake. Saki si è accontentato dell’argento in 27.00 contro la Slovenia Peter John Stevens È anche atterrata sul podio alle 27.46 per il bronzo.

Scozzoli e Stevens hanno ripetuto i loro podi ai Giochi del Mediterraneo 2018, anche se 4 anni fa Scozzoli era più lento con una vittoria di 27,25 mentre Stevens era più veloce in passato con 27,32. Sacchi è arrivato quarto con un tempo di 27,48 secondi in quell’incontro a Tarragona, in Spagna.

READ  Renzi d'Italia potrebbe chiedere a un nuovo CFO di riportare Conte

200 Stile Libero Femminile – Finale

21 anni Ganga Segel Un pugno sloveno ha guidato 1-2 nei 200 metri stile libero femminili e ha prodotto un tempo di 1:56.68 per vincere il titolo dell’evento in un nuovo tentativo per il torneo di stabilire record.

Segel ha aperto in 57.04 e ha chiuso in 59.64, il miglior tempo della sua carriera. Partecipando a questo incontro, è stata classificata come la seconda interprete femminile nel paese di tutti i tempi con un punteggio PB di 1:57,32 solo dallo scorso maggio. L’unica detentrice del record nazionale Sara Isakowicz è stata più veloce con il benchmark sloveno di 1:54.97 rispetto alle Olimpiadi del 2008.

Anche se ancora lontano da quel segno, Segel è entrato in un nuovo territorio con un tempo di 1:56, pur essendo un compagno di squadra Katia bene1:57.49 ha segnato anche il suo arrivo come il suo record personale. Si è attestato a 0,34 da 1:57,83 che ho segnato anche a maggio di quest’anno.

100 Stile Libero per Uomini – Finale

  • È andato – Filippo Migli (ITA), 49.00
  • Argento – Diogo Ribeiro (PUR) 49.02
  • Bronzo – Alessandro Puri (Italia) 49.12.2020

Anche se i 100 metri stile libero maschili erano lenti, è stata davvero una gara serrata. I primi 3 corridori sono stati separati solo da 0,12, con due italiani che si sono aggiudicati il ​​podio con un nuotatore portoghese in mezzo.

Filippo Migli Ha finito per arrivare in cima alle 49.00, mentre il suo compagno di squadra lo era Alessandro Puri È stata abbastanza brava da ottenere il bronzo a 49.12. Il vincitore di ieri è stato di 50 milioni di mosche, Diogo Ribeiro Il Portogallo, a soli 17 anni, ha strappato l’argento a 49.02 stasera.

READ  Ali McCann non è riuscito a trattare con la superstar italiana Marco Verratti, ma la star di Saint Johnston ha preso lezioni d'élite

Va notato che il record di campionato in questo evento è ancora a 47,83 veloce dato dal francese Alain Bernard nell’edizione 2009 di questi quadrupli Giochi.

Linea 100 pettorali femminili – Finale

Un nuovissimo podio ha sostituito il podio dei Giochi del Mediterraneo 2008 nei 100 metri rana femminili, con il podio dell’Italia Lisa Angelini Rifinito con oro. Ha prodotto un tempo di 1:07.59 come unica nuotatrice con meno di 1:08 in campo, con il suo punteggio qui come la quinta più veloce della sua carriera.

Il suo compagno di squadra Anita Buzzato Non era molto indietro, segnando 1:08.14 per l’argento, pur mantenendo la corsa al petto turco Vittoria Jones in un’asta. Gunes, che è arrivato quinto nello stesso evento 4 anni fa, ha preso il podio di bronzo in 1:08.44 stasera.

400 MI maschili – Finale

  • Oro – Pierre Matizzi (ITA), 4: 13.83
  • Argento – Anse Vers Erzen (SLO), 4:19.63
  • Bronzo – Pietro Sarpi (Italia), 4: 20.41

L’Italia ha ottenuto il tabellone con un altro oro nella notte, tipo Pierre Matesi Ha sostenuto per la vittoria nei 400 metri maschili.

Con il tempo di 4:13.83, il 24enne è salito decisamente sul podio, conquistando il campo di quasi 6 secondi.

L’argento è andato alla Slovenia Anse Virs Erzen alle 4:19.63 Pietro SarpiAnche dall’ItaliaE il Ha raccolto il bronzo in 4:20.41.

FINALE 800 FREESTYLE FEMMINILE

I turchi hanno conquistato l’oro e l’argento negli 800 stile libero femminili, guidati dalla 17enne Merv Tuncel. Tuncel ha strappato la vittoria in 8:26.80 mentre la sua connazionale Denis Artan Era secondo stasera alle 8:29.03.

READ  Hockey, Italia in Inghilterra per due partite prima di partire per Helsinki

Tuncel, l’attuale detentore del record mondiale juniores nei 1500 m stile libero, ha vinto il bronzo nei 400 m all’inizio dell’incontro.

Italia, 31 anni Martina Caraminolli Ha vinto il bronzo in 8:31.75.

Lo sfondo delle 200 donne – Finale

  • Oro – Camila Rebelo (PUR), 2:10.41
  • Argento – Africa Zamorano (Spagna), 2:11.48
  • Bronzo – Ekaterina Avramova (Turchia), 2:12.72

corone notturne, Camila Rodriguez Rebelo Il Portogallo ha stabilito un nuovo record nazionale sulla strada per vincere la medaglia d’oro nei 200 dorso femminili.

Rebelo ha aperto nella prima metà di 1:04.29 e ha chiuso in 1:06.12, scendendo sotto la soglia di 2:11 per la prima volta nella sua carriera, sostituendo il suo miglior record nazionale della vita di 2:11.18 dello scorso aprile.

Dietro di lei c’era lo spagnolo Africa Zamorano Che ha toccato a 2:11.48 mentre deteneva il record nazionale turco Ekaterina Avramova Primi 3 arrotondati per 2: 12,72.

Mentre l’edizione 2018 di questi giochi ha visto l’italiana Margherita Panzera vincere l’oro, Zamorano e Avramova erano nelle stesse posizioni di medaglia che hanno concluso stasera. 4 anni fa Zamorano prese l’argento con il tempo di 2:11.75, mentre Avramova prese il bronzo con il tempo di 2:13.43.

Medaglia di nuoto durante la seconda giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.