Home / Termoli / SANITA’: SLAVINA SUL SAN TIMOTEO

SANITA’: SLAVINA SUL SAN TIMOTEO

“Quanto, da alcuni giorni , avevamo preannunciato è stato decretato ufficialmente: dal 7 luglio chiusura del Punto nascite e del Nido. Al San Timoteo da questa data non ci saranno più nascite. Anche nel Codice fiscale scomparirà L113, che individua il Comune di Termoli”. Lo scrive Nicola Felice del Comitato San Timoteo di Termoli.
“Oggi, a dramma avvenuto, tutti a stracciarsi le vesti! Per il Comitato San Timoteo è una giornata amara e sconfortante, dopo aver speso, energie, tempo, parole e fiume di inchiostro nel richiamare l’intera classe dirigente : politica, amministrativa (in primis i sindaci di questo territorio), sul rischio di perdere il Punto nascite ed il Nido.
Ciò purtroppo si è dimostrato essere stato tutto inutile, resta solo l’amara consolazione nel poter dire: l’avevamo detto! In più occasioni il Comitato è stato persino tacciato, da parte di alcuni della Dirigenza apicale della Sanità regionale, di fare allarmismo e che si creava disinformazione, producendo danno al reparto, aggiungendo tra l’altro che non ci sarebbe stata nessuna chiusura. Tutto ciò, Il tempo che è galantuomo, ha dimostrato essere del tutto falso!
Il Comitato continuerà, con iniziative e capacità in suo possesso, a fornire il suo contributo a difesa di questo territorio, con la certezza che dopo questa sciagura troverà in prima fila dirigenti, amministratori, responsabili di categorie, associazioni, sindacati.
Ciò è indispensabile affinché quanto accaduto con la chiusura del Punto nascite ed il Nido, non diventi una “slavina” capace di travolgere completamente l’ospedale San Timoteo, unico presidio ospedaliero presente nel Basso Molise.

Di admin

Potrebbe Interessarti

Tribunale di Isernia al primo posto in Italia

Il Tribunale di lsernia sotto la presidenza del dott. Vincenzo Di Giacomo, si è classificato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *