Home / Politica / Romagnuolo: Non sosterremo Tramontano come candidato sindaco di Campobasso

Romagnuolo: Non sosterremo Tramontano come candidato sindaco di Campobasso

“La scelta effettuata ad Arcore per il candidato sindaco di Campobasso non ci appartiene e, non potrà mai essere condivisa da noi di “Prima il Molise”. Il tavolo di Arcore, in modo del tutto inopportuno, ha scelto al posto dei molisani quasi sempre schiavizzati alle decisioni del manuale Cencelli, ha scelto contro la nostra volontà, quella del territorio, imponendo chi invece noi non avremmo mai indicato. Arcore, ha ancora una volta scelto in modo del tutto inopportuno, offendendo ancora una volta i molisani come già fece con De Matteis, Pallante e Di Giacomo”. Lo scrive il consigliere regionale, Aida Romagnuolo. “Grazie ai nostri voti sudati sul territorio, Mazzuto, ormai circondato solo da riciclati, ed è solo l’inizio, non sapendo chi scegliere ha lanciato il nome di Tramontano ultimo arrivato e non invece quello storico di Riberto De Angelis. Entrato nella Lega solo il giorno prima della presentazione delle liste alle regionali dello scorso anno e senza aver mai prima condiviso il progetto politico del partito, Tramontano non ha esitato a seminare zizzania all’interno della Lega. Quindi, cosa potrà mai rappresentare per Campobasso se non solo se stesso? Noi di “Prima il Molise”, non condividiamo e non condivideremo mai questo tipo di scelte fatte senza un velo di democrazia e piovute dall’alto. Il territorio, il nostro territorio, doveva scegliere e deve scegliere i propri candidati, cosa questa che avevo proposto con le primarie. Considerato quindi questo quadro increscioso, demotivato, misero, povero di programmi, offensivo per i cittadini e il territorio, deleterio per chi ama Campobasso, comunico ufficialmente che non presenteremo la nostra lista alle prossime elezioni comunali di Campobasso.

Di admin

Potrebbe Interessarti

PER I LAVORATORI ATM LE FESTIVITA’ SONO SEMPRE AMARE

“Prendiamo atto della buona volontà della Regione Molise nel voler risolvere l’annoso problema del pagamento …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *