Home / Politica / ROMAGNUOLO: NEL MOLISE, UN QUINTALE DI GRANO AL COSTO DI UN PIATTO DI SPAGHETTI CON LE VONGOLE

ROMAGNUOLO: NEL MOLISE, UN QUINTALE DI GRANO AL COSTO DI UN PIATTO DI SPAGHETTI CON LE VONGOLE

“Uno dei diamanti del piccolo Molise è sicuramente il grano. Il cereale color oro, però, pur essendo ancora coltivato da decine di agricoltori negli ultimi anni non rappresenta certo una fonte di guadagno”. A sollevare il problema è stata anche Aida Romagnuolo che ha ricordato come da tempo è viva una vera e propria guerra tra “chi compra e chi vende il grano”. Anche alla luce della fine ingloriosa fatta fare a quello che un tempo fu il Consorzio Agrario del Molise poi lasciate le ceneri a quello di Pescara che si è rinforzato. “Un quintale del nostro grano duro pregiato -spiega l’esponente di Palazzo D’Aimmo- al costo di un piatto di spaghetti con le vongole. Gli agricoltori sono portati alla fame”. Rispettare, infatti, il prezzo che ogni tre giorni viene fissato dalla Borsa di Foggia per il Molise è alquanto inusuale e la Romagnuolo non tralascia la questione “chiederò all’assessore Cavaliere del divario tra il prezzo della Borsa e le inattese quote fissate dal mercato nei commercianti. Diffonderò anche dei manifesti per far conoscere a tutti la questione”.

Di admin

Potrebbe Interessarti

Lavoratori ex Ittierre, Toma: Siamo in grado di assicurare cinque mesi di mobilità

«Abbiamo una buona notizia per i lavoratori dell’Area di crisi complessa, quelli della ex Ittierre, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *