Home / Politica / Romagnuolo e Calenda, pronto un nuovo soggetto politico a difesa dei molisani
Campobasso - Lega Calenda e Romagnuolo

Romagnuolo e Calenda, pronto un nuovo soggetto politico a difesa dei molisani

Le due consigliere regionali Romagnuolo e Calenda stanno lavorando intensamente per creare nel Molise un nuovo soggetto politico capace di catalizzare i cittadini di una Regione ormai allo stremo ma, anche per spingere la base degli attivisti a loro vicino, a presentare le liste alle prossime elezioni amministrative di Campobasso e Termoli. Il progetto, vede impegnate, come si diceva, in prima persona Romagnuolo e  Calenda. Sono tre giorni, che un gruppo di persone di Campobasso, Venafro, Isernia e Termoli stanno studiando e valutando il nome e il logo del nuovo soggetto. C’è tantissimo entusiasmo e tanta partecipazione tra la gente. Anche Romagnuolo, sta ricevendo attestati di stima e di solidarietà in una maniera straordinaria, tantissime persone, cittadini comuni ed elettori. Per davvero dei gesti meravigliosi di grande affetto. Romagnuolo si vedrà con Calenda, per promuovere la prossima settimana una serie di incontri in tutta la Regione. Naturalmente, Romagnuolo è consapevole che ora bisogna impegnarsi più che mai per risolvere esclusivamente nel Molise i problemi del lavoro, della disoccupazione, dei poveri, della viabilità, della sanità, dei giovani che vanno via dal Molise, degli anziani abbandonati, tutti motivi questi, per la quale si è candidata. Il mio obiettivo in Consiglio Regionale, ha dichiarato Romagnuolo, adesso più che mai è incentrato a stare dalla parte dei cittadini e del territorio e, riconfermo, che il mio atteggiamento è sicuramente distinto e distante da chi, invece di rappresentare il nuovo in una Regione che quasi non esiste più, rappresenta il più vecchio del vecchio. Ricordo a me stessa, ha proseguito Romagnuolo, che in Consiglio Regionale siamo in due consiglieri, cioè identici ad Orgoglio Molise di Cotugno, di Forza Italia e Popolari per L’Italia di Niro. Questo significa tante cose e sicuramente non significa che giocheremo con la vita dei cittadini, anzi, questo significa che chi deve intendere, intenda per salvare il Molise moribondo. E questo lo si intenda quanto prima. É giunto il momento, ha concluso Romagnuolo, di riprenderci il Molise, quello autentico e sincero, qulo vero. Per noi, vengono prima il Molise e i molisani e, solo dopo le chiacchiere degli altri.


Di admin

Potrebbe Interessarti

PER I LAVORATORI ATM LE FESTIVITA’ SONO SEMPRE AMARE

“Prendiamo atto della buona volontà della Regione Molise nel voler risolvere l’annoso problema del pagamento …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *