Recensione hotel di lusso: Baglioni Hotel Luna Venezia, Italia

Venezia ha un fascino intangibile. I canali tra le 118 isole su cui sono costruiti, e sotto i quasi 400 ponti che li collegano, si animano con le maree: brulicanti di barche e gondole, sono ancora oggi la linfa vitale della città. Questo punto geografico unico e l’audace etica commerciale hanno reso Venezia la principale potenza finanziaria e marittima d’Europa durante il Rinascimento e il Medioevo, ma è la bellezza della mistica città dell’acqua che è rimasta senza tempo nella cultura. La sua architettura che sfida la gravità, la vibrante tradizione e il romanticismo continuano a ispirare artisti, drammaturghi, poeti e musicisti, come hanno fatto dai tempi di Shakespeare e Voltaire.

Risale al XII secolo. Hotel Baglioni Luna È l’albergo più antico di Venezia – nacque come chiesa e ospitò i Cavalieri Templari per le Crociate del 1118. Nel 1574 la proprietà era già conosciuta come “Locanda della Luna”, la luna tramontava. La lussuosa dimora che oggi poggia sulle stesse fondamenta si è evoluta lontano dalle sue umili origini. Riaperto di recente dopo la ristrutturazione dello studio italiano Spagnulo & Partners, completo di una nuova spa e ristorante, la struttura si trova nel cuore pulsante di Venezia, a pochi secondi da Piazza San Marco.

Perché stare qui?

Arrivando in taxi acqueo o in gondola, arriverai a un piccolo molo senza pretese circondato da fiori, dove ti accoglierà una falegnameria. Ma quando entri, la modesta facciata si aprirà su un vasto interno di lusso, pieno dell’artigianato e dell’arte per cui l’orgoglioso distretto è noto. Nel salone dei ricevimenti, antichi lampadari in vetro di Murano pendono dal soffitto, gettando il loro caldo lustro sui volti sottostanti. Sotto i piedi, blocchi geometrici di marmo dai toni ricchi e terrosi pavimentano il fresco pavimento. Ognuna delle 91 camere e suite trasuda oro con eleganza glamour, in un modo che solo i veneziani possono usare quando viene utilizzato così tanto oro. Dall’illuminazione alla lussuosa biancheria da letto in seta, ogni dettaglio e materiale accurato è stato scelto per riflettere la storia eclettica della città.

READ  Hockey, Italia in Inghilterra per due partite prima di partire per Helsinki

La posizione unica di Luna è un motivo sufficiente per rimanere. Il palazzo si trova a 30 secondi a piedi da Piazza San Marco, uno dei siti storici più famosi d’Italia. Il Palazzo Ducale, il Palazzo di Napoleone e la Basilica di San Marco costeggiano tutti lungo la piazza. Unica piazza di Venezia (tutte le altre piazze sono dette “campi”), era il cuore sociale, religioso e politico della città. È il punto di partenza dell’annuale Carnevale di Venezia, e se sei stato affascinato dalla storia del commercio veneziano, ti interesserà sapere che il punto in cui la piazza si apre sul lago, fiancheggiata da due massicci pilastri, è dove iniziava l’ingresso alla Via della Seta. Consiglio dell’esperto: non camminare mai tra i pilastri. La gente del posto non lo farebbe mai e dovrebbe portare sfortuna.

La magnifica sala da ballo Marco Polo del Baglioni Hotel Luna di Venezia

mangiare e bere

Dovresti fare colazione nella splendida Sala Marco Polo, anche solo per ribaltare le pareti. Furono affrescati dai talentuosi allievi del Settecento Giovanni Battista Tiepolo, uno dei più grandi affreschisti del mondo. Splendide opere d’arte adornano l’intera stanza rosa e blu.

Per una serata intima, cenate al Canova, il nuovo ristorante di lusso dell’hotel. Gestito dallo chef stellato Michelin Claudio Sadler, ha un piccolo numero di involtini ed è il posto perfetto per rubare all’interno. Il servizio è eccezionale, colpendo il perfetto equilibrio tra sempre presente ma mai difficile. Il menu utilizza prodotti veneziani di stagione per creare piatti deliziosi e leggeri serviti con creatività e maestria. Da quando ha appena aperto, non ha ancora una stella Michelin, ma se il suo altro ristorante a Baglioni in Sardegna è qualcosa da cui andare, potrebbe essere vicino.

READ  Giorgio Ortolani e Vittorio Bonori si uniscono alla Italian Bain Partnership

Se ti piacciono i frutti di mare, vai a Ristorante de Fornay – Quasi cinque minuti a piedi. Quando arrivi, non sorprenderti se sembra vuoto, perché il vero divertimento è sul retro del ristorante e nascosto dal corridoio. Per iniziare, ordina la zuppa grigliata e le capesante con una fresca insalata di rucola (Scampi e capesante Manin, su un letto di rucola). Condito semplicemente con olio d’oliva e limone, questo antipasto consente davvero il delizioso canto delle ostriche fresche.

Balcone San Giorgio al Baglioni Luna Hotel di Venezia

Cosa faccio

Dopo una pausa di due anni a causa della pandemia, La Biennale di Venezia torna per la prima volta dal 2019. Fino al 27 novembre, questa mostra si è svolta nel 1895 ed è all’avanguardia nell’arte contemporanea. La Biennale alterna arte e architettura – da qui la parola “Biennale” nel suo nome. Ogni anno centinaia di artisti scendono in due sedi della città, Giardini e Arsenale, riempiendole di creazioni potenti e fantasiose. La 59a edizione curata da Cecilia Alemani, prima donna italiana a detenere questo titolo, espone le opere di 213 artisti provenienti da 58 paesi. Il tema di quest’anno è Milk of Dreams, ispirato al libro di Leonora Carrington: A Surreal and Magical World, dove la vita viene costantemente reinventata. Una persona può cambiare, trasformare o diventare un’altra cosa o persona.

L’hotel stesso organizza anche attività culturali, dall’esperienza d’oro alla visita degli ultimi orafi di Venezia (Mario Berta Battelloro) per vivere il carnevale tutto l’anno.

Dopo una giornata avventurosa, fermati di notte per stare fuori dall’hotel e guardare il cielo. Il Luna Hotel ha il suo nome per un motivo. A seconda del periodo del mese in cui visiti, potresti vedere una palla bianca luminosa sul Canal Grande. È il posto perfetto per una foto prima di cena. Forse è l’aria di mare ad elevare i sensi, ma anche la luna sembra brillare di più a Venezia.

READ  La Spagna è in testa alla classifica della stagione dopo un'entusiasmante seconda giornata al SailGP Italia

Come prenotare

Le tariffe partono da £ 257 a notte. Se stai cercando qualcosa di davvero speciale, chiedi della San Giorgio Terrace Suite. Sarà più costoso, ma è un bilocale con balcone privato di 100 mq e alcune delle migliori viste sulla piazza e sull’isola di San Giorgio Maggiore. Vediamo baglionihotels.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.