Real, City detiene la Champions League agli ottavi

Real Madrid e Manchester City, martedì, hanno trovato difficoltà nella fase a gironi di Champions League, ma hanno affrontato pareggi sufficienti per qualificarsi agli ottavi di finale.

Paris Saint-Germain (Paris Saint-Germain) e S. Benfica dagli ottavi di finale con un pareggio con il Parc des Princes, dopo che il Maccabi Haifa aveva battuto in precedenza la Juventus nello stesso girone. In una brutta serata per i giganti italiani, il Milan ha giocato quasi tutta la partita in dieci uomini perdendo in casa contro il Chelsea.

A Copenaghen, Riyad Mahrez del City ha sbagliato un calcio di rigore al 25′ e cinque minuti dopo il difensore Sergio Gomez è stato espulso.

Foto: A.P

Pep Guardiola aveva fatto riposare diversi giocatori junior, tra cui Erling Haaland, concentrandosi sull’incontro del fine settimana con il Liverpool, e la sua squadra non è riuscita a segnare per la prima volta in 24 partite, ma l’allenatore era soddisfatto.

“Giocare per un’ora così è difficile. I giocatori hanno dato assolutamente tutto”, ha detto Guardiola.

Né Copenaghen né il Siviglia hanno vinto una partita finora nel Gruppo G, e quando gli spagnoli hanno pareggiato 1-1 a Dortmund nella partita successiva, ha confermato che il Manchester City sarebbe passato.

Anche l’allenatore del Real Madrid Carlo Ancelotti stava guardando un’imminente partita di campionato, il El Clasico contro il Barcellona domenica, e diversi giocatori chiave si sono riposati contro lo Shakhtar Donetsk a Varsavia.

Hanno quasi pagato. Oleksandr Zubkov ha portato il club ucraino in vantaggio all’inizio del secondo tempo.

Negli ultimi cinque minuti dei tempi supplementari, Antonio Rudiger è saltato per colpire un pallone lungo in avanti e lo ha afferrato prima del portiere Anatoly Tropin. Quando i due uomini sono caduti a terra sanguinanti, la palla è passata dal palo garantendo al Real un pareggio per 1-1 e una difficoltà agli ottavi.

READ  Dallo chic allo sportivo, gli occhiali da sole cool creano sfumature

L’RB Lipsia è salito al secondo posto nel Gruppo F, quattro punti dietro il Real, con una vittoria per 2-0 sul Celtic a Glasgow.

Kylian Mbappe ha segnato su rigore, ma il PSG ha pareggiato 1-1 con il Benfica in una partita oscurata dalle notizie secondo cui la stella della Francia era molto scontenta del club, che vuole andarsene a gennaio.

Il consigliere del Paris Saint-Germain ha fatto l’insolito passo di parlare alla televisione poco prima del calcio d’inizio per smentire le notizie secondo cui Mbappé voleva andarsene.

“Sto con Kylian Mbappé ogni giorno e non mi ha mai parlato della partenza a gennaio”, ha detto Luis Campos.

Con questo pareggio, Paris Saint-Germain e Benfica sono in vantaggio di cinque punti dalle rivali nel Gruppo H, dopo che il Maccabi ha battuto la Juventus 2-0 ad Haifa con due gol di Omar Atzeli.

“Mi vergogno per quello che sta succedendo ora”, ha detto a Sky Sport Italia il presidente della Juventus Andrea Agnelli.

Il Milan ha iniziato bene contro il Chelsea, ma la partita è cambiata quando il suo ex compagno di squadra del Chelsea Fikayo Tomori ha mancato al 18′.

Tomori è stato espulso e Jorginho ha trasformato il rigore. Pierre-Emerick Aubameyang ha aggiunto ancora.

“Di certo non credo che l’arbitro abbia passato una delle sue serate migliori”, ha detto il tecnico del Milan Stefano Pioli.

Il Chelsea ha battuto il Rennes Salisburgo in testa al Gruppo E dopo che l’Austria ha pareggiato 1-1 contro la Dinamo Zagabria in Croazia.

I commenti saranno moderati. Conserva i commenti relativi all’articolo. I commenti contenenti linguaggio osceno o osceno, attacchi personali di qualsiasi tipo, promozione e divieto dell’utente verranno rimossi. La decisione finale sarà a discrezione del Taipei Times.

READ  La prima chiave italiana per il GP F1 a scegliere de Vries

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.