Questa capanna di tronchi fuori dalla griglia nelle montagne italiane funge anche da invitante ritiro yoga

Arroccato sul bordo di una collina, circondato dalle montagne dell’Appennino, e affacciato sulla Val Trebbia vicino a Genova, c’è una piccola capanna fuori dal comune chiamata Hermitage Cabin. Costruita per “la meditazione e l’introspezione”, questa bellissima capanna di tronchi occupa solo 12 metri quadrati. Può funzionare come una piccola casa isolata o anche un rilassante ritiro yoga!

Progettista: giro

Lo studio di architettura italiano Llabb si è ispirato alle cabine scandinave e ai caffè giapponesi durante la progettazione dell’Hermitage. La cabina è elevata su quattro capriate in legno e acciaio, poggianti su un basamento in pietra arenaria. Presenta un’intrigante forma modulare creata dal compensato marino di Okoume nel laboratorio di falegnameria di Llabb!

“Le fondamenta della costruzione, il minimo impatto sul territorio e l’uso di materiali naturali facilmente reperibili in loco consentono un rispettoso inserimento in contesti naturali. Questi riti hanno rimesso in contatto l’uomo con la natura alleviando il carico di un’antropologia che caratterizza tutte le attività di costruzione.

La cabina crea un impatto minimo sul paesaggio circostante ed è, infatti, “facilmente scalabile e adattabile a diverse configurazioni”. Si estende strategicamente sul ciglio di una collina. Questa parte della cabina presenta un’estremità in vetro a tutta altezza, con una porta scorrevole che fornisce l’accesso a un attraente portico in legno. Il balcone è protetto da una tenda da sole in tela retrattile. Le cabine dell’Hermitage sono completamente fuori dalla griglia! E’ dotata di pannelli fotovoltaici sul tetto, oltre che di un wc a compostaggio e di ciotole per l’acqua in bagno.

“È semplice e flessibile, e con l’ampia parete di vetro che si affaccia sul balcone, lo spazio sembra leggero e contemplativo”, ha affermato il co-fondatore di Llabb, Federico Rubiano. “L’interazione tra i diversi livelli offre la possibilità di gestire al meglio gli spazi di stoccaggio e le cabine tecniche contribuendo a definire l’atmosfera aggraziata”, ha concluso Rubiano.

READ  Lucky Red approfondisce il dramma in grotta italiana di Michelangelo Framartino (esclusivo) | notizia

Gli interni della casa sono caldi, legnosi e invitanti. Presenta un piano di lavoro alto sul lato destro della cabina. C’è una finestra della cassetta delle lettere sopra il piano di lavoro, che può essere utilizzata come seduta o scrivania con spazio di archiviazione. Sul lato opposto c’è una comoda zona salotto e un letto ribaltabile. C’è un piccolo bagno nella parte posteriore della cabina.

La cabina dell’Hermitage è una cabina flessibile e bella che può fungere da spazio meraviglioso per rilassarsi o persino fare yoga! Circondato dalla natura su tutti i lati, è l’ultima fuga dalla vita di città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.