Home / Politica / Primarie Pd, si vota il 3 marzo

Primarie Pd, si vota il 3 marzo

Le Primarie per la scelta del nuovo segretario regionale del Partito democratico, dopo le dimissioni di Micaela Fanelli, si avranno il 3 marzo 2019. Il Coordinamento regionale del partito, ha visto riconosciuta la sua volontà politica, più volte manifestata all’unanimità in seguito alle dimissioni del Segretario Nazionale Maurizio Martina, di “accorpare” il congresso regionale a quello nazionale che, come stabilito ieri dalla Direzione nazionale con l’approvazione del Regolamento proposto dalla Commissione per il Congresso, culminerà con le primarie del 3 marzo 2019.

La stessa richiesta di “allineamento” è stata accolta per la Campania e la Calabria dove, unitamente al Molise, verrà individuata da Roma una figura di garanzia che qui affiancherà la Commissione regionale per il Congresso, con il solo scopo di verificare che venga rispettata la data e il percorso condiviso in Direzione nazionale PD.

“Il nostro Coordinamento – si legge nella nota –  che resterà in carica a pieno titolo insieme a tutti gli altri organismi di partito, accoglie con grande soddisfazione il risultato raggiunto dell’accorpamento, frutto di un impegno collettivo unitario e condiviso, lavoro portato avanti nell’esclusivo interesse del PD, con la convinzione che rappresenterà un’opportunità preziosa di rilancio in termini di partecipazione, visibilità e consenso”.

 

 

Di admin

Potrebbe Interessarti

PER I LAVORATORI ATM LE FESTIVITA’ SONO SEMPRE AMARE

“Prendiamo atto della buona volontà della Regione Molise nel voler risolvere l’annoso problema del pagamento …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *