Home / Politica / Posti di lavoro farlocchi, dopo la Casa di riposo smentisca anche la Sea

Posti di lavoro farlocchi, dopo la Casa di riposo smentisca anche la Sea

E’ evidente che in campagna elettorale i posti di lavoro si sprecano. Per la maggior parte di essi sono aria fritta. Bene ha fatto, allora, il comune di Campobasso a bloccare le voci circa possibili assunzioni alla Casa di riposo Pistilli del capoluogo. Bene farebbe, ancora, tramite il nuovo presidente della Sea, Gianfranco Spensieri, a fare altrettanto visto e considerato che voci sollevate qualche settimana fa parlavano di possibili nuove chiamate in servizio di una quarantina di unità in qualità di operatori ecologici. Qualcuno li vorrebbe attraverso un transito nel sistema delle cooperative. Bene, allora, in un momento elettorale che venga fatta chiarezza anche su questo aspetto. Non dubitiamo in alcun modo che si possa avere anche per le paventate chiamate in servizio alla Sea, la stessa posizione assunta sulle voci riguardanti la casa di riposo Pistilli. E toccherà proprio al nuovo presidente del Consiglio di amministrazione della Sea, Gianfranco Spensieri, a dire la sua

Di admin

Potrebbe Interessarti

#vengoconquestamiaadirvi

di Franco Di Biase In quel tempo esistevano le Regioni, le avevano concepite per creare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *